Eataly lancia il suo welfare

Commercio. Siglato il primo integrativo che riguarda i 1.890 lavoratori della catena che vende cibo di qualità Eataly lancia suo welfare Bonus per la nascita dei figli e il matrimonio e permessi per l`inserimento al nido Una catena commerciale che vende cibo di alta qualità, ha progetti di espansione molto ambiziosi e ha iniziato un percorso per la quotazione può occuparsi anche del benessere dei suoi giovani dipendenti? E magari anche dei loro figli piccoli? L`accordo raggiunto ieri da E ...

Inps, arriva la norma aliti-colf

Il mondo delle colf è già molto bistrattato, e visto il basso grado di welfare e servizi che si ricevono a fronte di un contratto regolare (si pensi solo alla pensione, quasi un`utopia per le lavoratrici straniere), molte collaboratrici domestiche scelgono - spesso anche volontariamente - di restare in nero. Ma sembra che l`Inps voglia dare il colpo di grazia, perché in forza di una circolare del luglio scorso sta di fatto impedendo a centinai ...

Turismo sessuale: 80mila gli italiani coinvolti

Sarebbero 80mila i 'consumatori' italiani di turismo sessuale nel mondo. Una parola che offende, se si pensa che oggetto del loro 'consumo' sono bambini e bambine, comprati nella povertà dei paradisi esotici. Una parola che infatti nella definizione internazionale della lotta alla pedofilia è tradotta 'travelling offender', abusatore viaggiante. Ma quel che è peggio è che tutto avviene senza che i tour operator denuncino quanto accade né si espongano per prevenire il fenomeno. A descrivere la ...

Carrefour, Modernità o sfruttamento? Pareri a confronto

Se a Londra o New York i supermercati aperti 24 ore su 24 sono una certezza da più di vent`anni, nell`Italia tradizionalista stanno prendendo piede solo adesso. Carrefour è la catena che crede di più nell`innovazione. Tanto da lanciare anche gli ipermercati aperti H24. Quello di Tor Vergata a Roma è il primo aperto in una metropoli. L`apertura continuata è stata inaugurata lo scorso 23 luglio. Si punta su «remodeling del punto vendi- Testo di ta e ampio spazio alla valoriz- M. zazione dei pro ...

Scuola, cig per gli addetti degli appalti delle pulizie

Cassa integrazione accordata per i 22mila lavoratori dell’appalto delle pulizie nelle scuole. Nell’ambito dell’accordo quadro raggiunto il 30 luglio scorso con la Presidenza del Consiglio, nei giorni scorsi al Ministero del lavoro si è svolto l’incontro per la concessione della cassa integrazione in deroga per i 22mila lavoratori occupati negli appalti delle pulizie e decoro delle scuole, per la continuità occupazionale e la tutela del red ...

Mercatone Uno, Cigs per 3mila addetti

Via libera alla cassa integrazione per i dipendenti di Mercatone Uno. Nei giorni scorsi il ministero del Lavoro ha approvato il decreto per la concessione della cassa integrazione straordinaria: il provvedimento prevede la l’attivazione dell’ammortizzatore sociale per un anno, con decorrenza 7 aprile 2015, per gli oltre 3mila dipendenti del gruppo. Al momento della richiesta di concordato preventivo, lo scorso gennaio, la rete commerciale contava su 78 negozi e aveva maturato 780 milioni d ...

Ikea, 24 ore di sciopero in vista

È rottura tra Ikea e sindacati. L`incontro al tavolo romano di ieri ha sancito la grande distanza tra le parti e il sindacato ha proclamato un pacchetto di 24 ore di sciopero, da gestire a livello locale, con iniziative che verranno decise di volta in volta. Nel frattempo le assemblee dei lavoratori discuteranno sul merito delle proposte. Ieri «i sindacati non hanno tenuto in considerazione le nostre proposte - accusa Elisa Chioda, responsabile delle relazioni sindacali di Ikea Italia -ma sen ...

La vertenza Auchan si risolve con 1.220 esodi volontari

Accordo raggiunto sulla spinosa vicenda della procedura di licenziamento di 1.345 esuberi dichiarati da Auchan e sulla disdetta del contratto integrativo. Ieri, al termine del negoziato, il sottosegretario al Lavoro Teresa Bellanova ha detto che è stato concluso un altro accordo «dicendo no ai licenziamenti richiesti dall`azienda. Con la sottoscrizione al ministero del Lavoro la vertenza Auchan si conclude con la mobilità volontaria su una platea di 1.345 lavoratrici». Secondo notizie di font ...

Primo sciopero all`Ikea

È braccio di ferro tra lkea e sindacati dopo la disdetta unilaterale del contratto integrativo di gruppo e il fallimento dell`incontro di ieri con i vertici della multinazionale svedese: Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil hanno proclamato una giornata di sciopero nazionale per sabato prossimo, 11 luglio. La prima nella storia 25ennale di Ikea Italia. La protesta è stata proclamata «in difesa del contratto integrativo, dopo l`altro s ...

Un sabato strano a Ikea: lo sciopero fa un deserto, alte adesioni tra i lavoratori

Le bandiere rosse del sindacato davanti a Ikea non si erano mai viste: deve essere successo qualcosa di grosso, se l`oasi scandinava dove tutto si monta e si smonta con-la massima armonia è arrivata allo sciopero. E in effetti i 6 mila dipendenti dei 21 ipermercati italiani dell`arredo low cost sono arrivati al limite dopo che l`azienda ha improvvisamente deciso di disdettare l`integrativo: ieri la protesta indetta da Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil ha visto adesioni dal 60% al 95%, ...

Crumiraggio Ikea contro lo sciopero I lavoratori: i diritti non si smontano

Dal modello socialdemocratico racchiuso nello slogan «togetherness» (spirito di solidarietà) ai crumiraggio per sostituire chi fa sciopero. Ne ha fatta di strada la svedese Ikea. E la sua deriva contro i diritti dei lavoratori oggi rischia di toccare un punto di non ritorno. Anche in Italia. Dopo aver disdettato prima il contratto nazionale del commercio e pochi giorni fa quello integrativo, la multinazionale svedese dell`arredamento si prepara a fronteggiare il primo sciopero nazionale unita ...

Ikea si sente in crisi e taglia l`integrativo

Il colosso svedese ha annunciato la revisione del contratto per i seimila dipendenti in Italia Anche le librerie "Billy" non si vendono più come una volta. I margini dell`Ikea, come quelli di altri colossi delle grande distribuzione, si sono ristretti e la casa svedese vuole rivedere il contratto integrativo dei 6 mila dipendenti impegnati nei 21 punti vendita italiani. Così ieri, a sorpresa, ne ha dato unilateralmente disdetta. I sindacati di categoria - Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltu ...

Totale: 28.071