Nella cucina dell’hotel siamo pagati in buoni non sono eventi speciali questa è la normalità

L’albergo si trova a Torino, in pieno centro storico. È pluristellato e offre ai clienti una alta gamma di servizi, fra i quali un ristorante interno e un elegante bar. È aperto tutto l’anno, ha una media elevata di camere occupate e fa un uso smodato di buoni lavoro. Fra la cucina, la sala e il bancone - dai cuochi, ai camerieri, ai barman - ci lavorano una quartina di persone. Poco più di una decina con regolare contratto, tutte le altre uti ...

Sciopero dei supermercati Camusso: «Coop, non sei più tu»

Attacco senza precedenti della Cgil alla Coop, che da due anni non rinnova il contratto: «Dicono "la Coop sei tu", ma chi è questo tu?», ha chiesto ironicamente la segretaria Susanna Camusso sfilando con i lavoratori a Milano. «Dicono che siamo soci, ma soci di che cosa, che l`unico fine è il profitto? Ripensino allo slogan», ha concluso. La Coop ha scelto di non smorzare, ma anzi ha rivendicato - con orgoglio - il fatto che i soci e consumatori nel giorno dello sciopero abbiano deciso di non ...

Supermercati in sciopero Regali di Natale a rischio

Sciopero generale della grande distribuzione nell`ultimo sabato prima di Natale. È la protesta proclamata dai sindacati, nella giornata più calda degli acquisti delle feste, per il rinnovo dei contratti nazionali di Federdistribuz ione, Distribuzione cooperativa e Confesercenti, scaduti da oltre due anni. Si tratta di una nuova mobilitazione di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs dopo che lo sciopero «Fuori tutti» del 7 novembre non ha sbloccato la trattativa. Sono 500 mila i lavoratori da ...

Lavorare 20 anni tra gli scaffali Se le cassiere sono i nuovi Cipputi

È la cassiera del supermercato il Cipputi dell`età moderna? Specie nelle grandi città dove le fabbriche non ci sono più, e comunque sarebbero diverse da quelle di ieri, chi scruta il futuro del lavoro tende a sposta l`attenzione sull`organizzazione professionale della grande distribuzione. E non è un caso che nel film francese premiato a Cannes, «La legge del mercato», le protagoniste del conflitto con il padrone fossero proprie le cassiere. O ...

Straordinari di Natale si chiude a mezzanotte. I commessi: un ricatto

Il coccodrillo come fa? Non c`è nessuno che lo « sa! Si arrabbia, ma non strilla, sorseggia camomilla...». La canzoncina della giostra a cavalli del centro commerciale «Le Gru» fa sorridere l`addetto in divisa rossa al reparto frutta secca ed esotica. «Sembra fatta su misura per noi - spiega chiedendo di lasciar perdere il nome «che non è aria» - siamo neri, ma non possiamo strillare e di qui a Natale ci vorrebbe un calmante». Sistema l`ultimo avocado sul cocuzzolo dedicato alla cena della vi ...

Sindaco Pisapia, nelle scuole basta con gli appalti al ribasso

In molte scuole di Milano oggi è il «workers day»: le lavoratrici delle mense e delle pulizie volantineranno una lettera aperta al sindaco Giuliano Pisapia e ai suoi assessori per dire basta agli appalti al massimo ribasso, proprio nei giorni in cui il Comune sta ultimando il capitolato per la nuova gara. Sono in tutto 1800 addette, impiegate in circa 400 istituti d`infanzia, elementari e medie, che hanno attraversato quattro anni di "passione" per le modalità con cui è stato assegnato, nel 2 ...

McDonald`s, il giudice reintegra due delegate

Erano state licenziate dopo aver partecipato a uno sciopero, e non da un`azienda qualsiasi: si tratta del colosso multinazionale del panino, la McDonald`s. Peraltro, la vicenda si è svolta in un locale storico di Milano, quello di San Babila. Il tribunale del lavoro del capoluogo, lombardo ha accolto il ricorso promosso da Filcams, Fisascat e Uiltucs, e così due lavoratrici - tra l`altro delegate sindacali di Cgil e Uil - sono state reintegrate. I dipendenti di McDonald`s avevano scioperato n ...

Contro il massacro del contratto, braccia incrociate nei supermarket

Gionata di mobilitazione ieri per i circa 500mila lavoratori della grande distribuzione, della distribuzione cooperativa e del commercio al dettaglio. Lo slogan delle manifesta- zioni è stato «Fuori Tutti»: da nord a sud, sugli striscioni si leggeva «Sotto costo sui prodotti, non sui lavoratori» e ancora «Diritti e dignità non in sconto». In ballo c`è il rinnovo del contratto nazionale di categoria, le trattative sono in stallo da 23 mesi. In ...

Un successo lo sciopero dei lavoratori del commercio

Se il balletto di cifre è usuale e ormai stucchevole - «Adesione all`80 per cento», dicono i sindacati; «Non è vero, è stata il 10 per cento e tutti i negozi sono rimasti aperti» - ciò che ha colpito dello sciopero di ieri del commercio è la solidarietà data ai lavoratori da parte dei semplici consumatori: moltissimi hanno deciso di non fare la spesa o gli acquisti nelle grandi catene mettendo assieme Le manifestazioni in giro per l`Italia son ...

La Gdo apre sugli aumenti

Un contratto che «rispecchi la specificità delle nostre aziende che sono industriali e hanno un modo di lavorare diverso rispetto al dettagliante. I grandi supermercati e gli ipermercati sono creatori di linee di prodotto, hanno una complessità organizzativa che il dettagliante non ha. Noi facciamo grandi investimenti in formazione, portiamo avanti un discorso di sicurezza alimentare obbligatorio, rispettiamo in modo rigoroso gli elementi della legalità, siamo attenti al mantenimento e alla t ...

Scatta lo sciopero dei supermercati. Sabato spesa a rischio in tutta Italia

Il contratto è scaduto da 2 anni. Da Coop a Esselunga la mobilitazione dei dipendenti Fuori tutti, come se si trattasse di un volantino promozionale. Solo che sabato, ad uscire dai supermarket, non saranno i clienti con il carrello pieno, ma gli oltre trecentomila cassieri e dipendenti. Il braccio di ferro sul rinnovo del contratto, che va avanti da due anni, è sfociato in un maxi-sciopero nazionale. Nessuna possibilità di passi indietro. Fare la spesa, dopodomani, sarà sicuramente più diffi ...

Franceschini: pronti a rivedere i voucher lavoro

Il sistema di pagamento dei voucher per il turismo potrebbe essere rivisto. L`apertura su una revisione dei "buoni lavoro" (che nel 2014 per il settore turistico sono stati 11,2 milioni) è arrivata ieri dal ministro dei Beni e attività culturali Dario Franceschini. Una risposta a quanto detto poco prima dal segretario generale della Cgil Susanna Camusso che con il ministro ha partecipato al Giornata finale della campagna #jobART, organizzata da FilcamsCgil: «Se mi chiedessero quale è il mio s ...

Totale: 28.071