Documenti di settore

Zara Italia, esito incontro 19/12/2019

Roma, 20-12-2019

TESTO UNITARIO

Il giorno 19 del mese di dicembre si è svolto l’incontro già programmato tra Filcams, Fisascat e UILTuCS con l’azienda ZARA. Le OO.SS. hanno evidenziato criticità ed i disagi organizzativi rilevati nel corso del coordinamento unitario dei dipendenti ZARA, dichiarando che tali disagi stanno creando difficoltà operative rinconducibili alla scelta tutta aziendale di modificare il modello organizzativo, senza una pianificazione ed in modo del tutto improvvisato.

L’azienda continua a ribadire che tali nostre rimostranze non risultano avere riscontro e che tutto procede secondo le normali attività operative.
Filcams, Fisascat, UILTuCS hanno contestato quest’ultima dichiarazione ed al fine di fare chiarezza hanno proposto all’azienda di avere maggiori e proficui incontri territoriali, con la sottoscrizione di verbali di incontro al fine di lasciare traccia delle problematiche esistenti nei punti vendita. L’azienda si è resa disponibile a verbalizzare gli incontri. Filcams, Fisascat, UILTuCS hanno inoltre evidenziato che non è più rinviabile la discussione in merito a 3 temi specifici che elenchiamo di seguito:
1) Salute e sicurezza
2) Protocollo sugli appalti
3) Formazione ai dipendenti.

L’azienda si è resa disponibile ad affrontare i temi richiesti dalle OO.SS. ed ha inoltre comunicato che tra i mesi di febbraio e marzo sottoporrà a Filcams, Fisascat e Uiltucs un progetto di formazione per i propri dipendenti. Infine, diversamente da quanto accaduto fino ad oggi, ZARA ha dichiarato una apertura a riformulare l’attuale Premio di programmazione unilaterale, con un nuovo Premio che coinvolga anche le OO.SS. e che possa valutare eventuali percorsi di welfare. A fronte di tale enunciazione, le segreterie nazionali, unitamente alla delegazione presente, si sono riservati
di fare una valutazione complessiva all’interno di un coordinamento unitario da convocare. Il confronto con l’azienda proseguirà con ulteriori incontri a partire dal mese di gennaio con modalità e luogo
da definire, che vi saranno comunicate in tempo utile.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Vanessa Caccerini