Comunicati Stampa

Worldwide Hotel Link Albatravel: Buon Ferragosto? Purtroppo no!

10/08/2020
WhlAlbatravel_big

Per i lavoratori e le lavoratrici Worldwide Hotel Link (Albatravel) si prospetta un agosto molto amaro.
150 lavoratori e lavoratrici dipendenti della WHL, che fa parte del gruppo Albatravel, passeranno un Ferragosto senza serenità.
L’azienda ha infatti annunciato, il 7 agosto, di non essere nelle condizioni di pagare le ore lavorate per i mesi di giugno e luglio e che la quattordicesima mensilità verrà pagata solo al 50%.
Una notizia drammatica in un contesto nel quale, a causa della mancata disponibilità aziendale ad anticipare il trattamento di cassa integrazione, i lavoratori sono in balia dei ritardi INPS: alcuni aspettano ancora i pagamenti relativi ai mesi di marzo e aprile!
Worldwide Hotel Link opera nel campo dell’intermediazione turistica e ha registrato in queste settimane una lieve ripresa delle attività dopo i mesi del lockdown, soprattutto grazie al mercato interno.
Ma tra le priorità aziendali non vi sono i propri dipendenti, ormai stremati, e verso i quali il management aziendale non ha dimostrato attenzione in questa delicatissima fase: non solo i ritardi dei pagamenti, ma anche distrazione nelle comunicazioni e assenza di confronto con i rappresentanti sindacali su questioni delicatissime quali la rotazione dei dipendenti sulle ore lavorabili.
Per la Filcams Cgil vanno fatti tutti gli sforzi per dare continuità di reddito alle persone e intensificare il confronto sul piano di rilancio: la crisi deve essere superata mettendo al centro il lavoro e la dignità di lavoratori e lavoratrici!
Dall’11 agosto i dipendenti WHL sono in stato di agitazione, e nelle prossime settimane organizzeranno azioni di mobilitazione per ottenere risposte concrete da parte dei rappresentanti aziendali!