Workopp, esito incontro 03/11/2014

Roma, 4 novembre 2014

Oggetto: Workopp – esito incontro 3 novembre


in data 3 novembre si è tenuto il primo incontro relativo alla procedura di licenziamento collettivo ricevuta il 29 ottobre scorso ai sensi degli artt. 4 e 24 della legge 223 del 1993 da parte di Workopp S.p.A. in liquidazione, in cui è stato denunciato un esubero di 42 dipendenti pari all’intera platea dei lavoratori attualmente in forza.

La Dott.ssa Nicoletta Fava, in qualità di liquidatore, ha dichiarato che la posizione debitoria dell’azienda supera notevolmente i crediti maturati, più precisamente i debiti ammontano complessivamente a circa € 10.000.000,00 di cui circa la metà sono verso creditori privilegiati (INPS, erario e dipendenti).

Inoltre ha dichiarato che ci sono in corso trattative con aziende del settore per l’affitto di un ramo di azienda, trattative che potrebbe finalizzarsi in tempi brevi.

Il Liquidatore ci ha anche informato che, al fine di non aumentare le uscite, ha comunicato ai committenti pubblici la sospensione delle attività per 30 giorni, in attesa di avere la possibilità di verificare la gestione degli esuberi attraverso una ricollocazione la più ampia possibile degli attuali dipendenti in forza. Ricollocazione che potrebbe avvenire sia per affitto di rami di aziende, sia per trasferimento nelle aziende che compongono l’assetto societario.

Come OO.SS. abbiamo chiesto di avere una mappatura precisa delle attività ancora proficue esistenti nel territorio nazionale in cui Workopp opera, auspicando che le attività della liquidazione portino a limitare l’impatto occupazionale quanto più possibile, verificando in itinere tutte le possibili soluzioni di accesso agli ammortizzatori sociali, anche se l’attuale quadro normativo, vista la situazione presentata, non da certezza di poterli utilizzare.

In attesa di avere un quadro più chiaro sugli strumenti utili per gestire al meglio gli esuberi dichiarati, abbiamo concordato di aggiornarci ad un nuovo incontro, che si terrà il 3 dicembre p.v. alle ore 10.00 a Bologna in Via Aldo Moro,16, presso la sede di Lega Coop Emilia Romagna.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Sandro Pagaria