VOCAZIONE TURISTICA, L’8 LUGLIO A ROMA L’INIZIATIVA: UN CONFRONTO SUL SETTORE

05/07/2013

5 luglio 2013

Vocazione turistica, l’8 luglio a Roma l’iniziativa: un confronto sul settore

Il turismo, uno dei settore più importanti per il nostro Paese, non è esente dai contraccolpi provocati dalla forte crisi economica degli ultimi anni.

Le presenze registrate dagli esercizi ricettivi calano del 6%, e dato il prezzo medio di una notte stimabile in circa 45 euro, in termini di fatturato, i minori incassi immediati sono di oltre un miliardo di euro. Prosegue l’onda lunga di uscita dal mercato delle imprese alberghiere di piccole dimensioni e di categoria inferiore, si indebolisce il mondo del turismo tradizionale, con meno imprese familiari, a fronte dello sviluppo di altre forme. E tutto ciò non può che riversarsi sul mondo del lavoro, con conseguenze pesanti sull’occupazione.

#Vocazioneturistica, idee dal lavoro per il rilancio del Paese, l’iniziativa organizzata dalla Filcams Cgil Nazionale per il prossimo 8 luglio, vuole essere un momento di confronto con i maggiori soggetti politici, istituzionali e parti datoriali che operano nel turismo, partendo dal contributo scientifico sul settore, di Stefano Landi, coordinatore del gruppo di ricerca di SL&A Turismo e Territorio, che ogni presenta un report più completo, grazie al più ampio progetto denominato “Osservatorio su terziario di mercato”.

“Uno degli errori di strategia maggiormente commessi negli anni è stato quello di pensare che del turismo non fosse necessario occuparsi e che il turismo si occupasse di se stesso e contribuisse, in questa sorta di suo quieto vivere e prosperare, per riflesso condizionato, al benessere di tutti noi”; ad affermarlo è Cristian Sesena Segretario Nazionale della Filcams Cgil e responsabile del settore, che condurrà il dibattitto.

Come rilanciare il settore attraverso l’immenso patrimonio turistico italiano; come sfruttare incentivare le presenze ed aiutare l’offerta ricettiva; come promuovere qualità e quantità dell’occupazione possibile facendo dei lavoratori non solo i destinatari, ma i promotori della propria stabilità e crescita professionale; sono alcune delle domande che vorrebbero trovare risposta durante il confronto, un momento di dibattito aperto, che sia anche un momento in cui liberare idee e concentrare i diversi contributi, per un futuro migliore.

Al dibattito sono attesi: Giovanna MELANDRI, Presidente Fondazione Maxxi; Armando CIRILLO, Coordinatore Dipartimento Economia e Lavoro Pd -Responsabile Turismo; Giorgio PALMUCCI Presidente di Associazione Italiana Alberghi Confindustria; Alessandro NUCARA, Direttore generale Federalberghi Confcommercio; Tullio GALLI, Coordinatore nazionale Assoturismo Confesercenti; Federico GROM, Fondatore Gelaterie Gromart; Stefano LANDI, Presidente SL&A turismo e territorio; Francesco MARTINI, Segretario Generale Filcams Cgil; Susanna CAMUSSO, Segretario Generale Cgil.

Con l’occasione sarà lanciata la campagna di comunicazione contro il lavoro irregolare nel turismo, che sarà diffusa in tutti i territori nei mesi di luglio e agosto, periodo durante il quale, aumentano le difficoltà per le lavoratrici e i lavoratori del settore.