VISITA IN ITALIA DI SINDACALISTI BRASILIANI DEL COMMERCIO

22/02/2005

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi
Ufficio Stampa
www.filcams.cgil.it

22 febbraio 2005

VISITA IN ITALIA DI SINDACALISTI BRASILIANI DEL COMMERCIO

Una delegazione del sindato brasiliano del commercio è a Roma per informarsi sull’organizzazione sindacale italiana, sulla struttura contrattuale del lavoro e sulle basi del sistema cooperativo.

La delegazione, composta di dieci dirigenti regionali del sindacato Contracs, aderente al Cut, la confederazione a suo tempo presieduta da Luiz Lula da Silva attuale presidente del Brasile, proviene da Brasilia e dallo Stato di S. Catarina.

Oltre a Roma, il viaggio di studio dei brasiliani toccherà Madrid e Parigi e dovrà servire, come dice il responsabile delle relazioni internazionali Francisco Alano, che guida la delegazione, a poter comparare la realtà sindacale brasiliana e quella europea in una fase molto delicata della vita politica e economica del Brasile.

Nei vari incontri a Roma e nelle altre capitali europee, i sindacalisti brasiliani cercano soprattutto di capire quali regole governano il mercato del lavoro e com’è strutturata la rappresentanza sindacale dei lavoratori.

I sindacalisti del Contracs, federazione che da tempo intrattiene rapporti con la Filcams, hanno spiegato come in Brasile il governo stia tentando di riformare il sistema della rappresentanza sindacale, di tipo corporativo, e di rescindere il legame statalistico che vincola le confederazioni sindacali alla politica, sottomettendole a forme di controllo da parte dello Stato.