VIGILANZA PRIVATA – UN INCONTRO IL MINISTERO DEL LAVORO

19/01/2011

19 gennaio 2011

Vigilanza Privata – un incontro il Ministero del Lavoro

Si è tenuto il 14 gennaio scorso, presso il Ministero del Lavoro, il programmato incontro per il rinnovo del contratto nazionale della Vigilanza Privata.
Ciascuna delle parti ha esposto le proprie posizioni, ed illustrato la situazione.
Da parte datoriale, nonostante qualche timida apertura su alcuni temi, sono state dettagliatamente esplicitate le criticità del settore e gli interventi legislativi che sarebbero necessari, concludendo che, data la situazione, un rinnovo contrattuale sarebbe insostenibile.
Da parte sindacale è stata ribadita la necessità di giungere rapidamente ad una conclusione ripartendo dai temi centrali proposti, ed accantonando i testi presentati dalle controparti. Diverse le posizioni sul tema del salario.

Il Ministero del Lavoro ha invitato le parti a riprendere, in tempi stretti, il negoziato sul tavolo sindacale, sottolineando che, pur con l’impegno del Ministero di ricercare soluzioni ad alcune problematiche del settore, la necessità di interventi legislativi, non può essere pretesto per non rinnovare il contratto nazionale.
Il rappresentate del Ministero del Lavoro ha messo a disposizione il supporto del tavolo ministeriale per le difficoltà che si dovessero presentare, sollecitando, in particolare le controparti, ad individuare alcune date in tempi brevi. Tuttavia, nonostante le insistenze delle organizzazioni sindacali, le controparti non hanno voluto concordare alcun incontro, dichiarando che ci invieranno comunicazioni a brevissimo.

“E’ evidente” afferma la Filcams Cgil “che la situazione è molto complessa e che è quanto mai necessario decidere come proseguire il percorso tracciato in questi mesi e decidere quali iniziative mettere in campo.”