VIGILANZA PRIVATA APPROVATO IL REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DEL TULPS

01/02/2011

1 febbraio 2011

Vigilanza Privata approvato il regolamento di attuazione del TULPS

Il 1 dicembre scorso è stato firmato dal Ministro dell’Interno Maroni, il Regolamento di attuazione del TULPS (Testo Unico Leggi Pubblica Sicurezza) per la Vigilanza Privata.
Un atto atteso da tempo che la Filcams Cgil accoglie con favore: “finalmente è stato messo ordine al vuoto che si è venuto a creare con la sentenza della Corte Europea del 2007 la quale aveva deliberato che la normativa italiana risultava in contrasto con la libera prestazione di servizio e la libertà di stabilimento, valori istitutivi della Comunità Europea.”

Tra le più importanti novità introdotte, innanzitutto, le aziende dovranno uniformarsi a quanto previsto dal regolamento entro 18 mesi; è previsto l’obbligo di presentazione del Durc, (documento unico di regolarità contributiva); nonché la certificazione che attesti l’integrale rispetto del Contratto Nazionale e della contrattazione di secondo livello, in particolare per quanto attiene a sicurezza sul lavoro ed organizzazione del lavoro, orario di lavoro, compreso lo straordinario. La certificazione dell’integrale rispetto del CCNL e della contrattazione di secondo livello, deve essere presentata alla questura che dovrà approvare il regolamento.

“Questi sono alcuni degli aspetti positivi” afferma la Filcams Cgil “anche se vi sono alcune criticità. Per esempio per gli Istituti che violano il regolamento è prevista solo la revoca della licenza e non sanzioni graduali.”

L’introduzione del Regolamento, è molto importante, soprattutto perché il settore della Vigilanza Privata, in attesa di un rinnovo contrattuale da oltre due anni, sta attraversando un fase decisamente complicata.