Vigilanza Privata – aggiornamenti 20/05/2013

Roma, 20 maggio 2013

Oggetto: Vigilanza Privata – aggiornamenti


In allegato vi invio tre sentenze di cause promosse da iscritti Uiltucs sulla vicenda dell’applicazione del CCNL e/o riconoscimento dell’Ivc. Una causa promossa a Milano contro Sipro (associata Federsicurezza) per il riconoscimento della IVC, è stata persa poiché l’azienda ha utilizzato il rinnovo del CCNL da noi sottoscritto quale motivazione contro il ricorso. La seconda promossa a Milano contro Axitea (Assiv) che ha invece accolto il ricorso, ma solo per il pregresso, senza nulla definire dal 1 febbraio 2013.
La terza sentenza, invece, riguarda un art. 28 promosso dalla Uiltucs Piemonte, contro Allsystem ( Assiv), per la applicazione del nuovo CCNL da noi sottoscritto. Allsystem ha proceduto ad applicare il nuovo CCNL a tutti i dipendenti, anche a coloro che avevano inviato diffida individuale, iscritti e non alla Uiltucs. Il giudice ha respinto il ricorso, imponendo anche la compensazione delle spese di lite.
Ho avuto modo di leggere il ricorso che, a mio giudizio, era male argomentato e mal scritto.
Tuttavia la sentenza è per noi estremamente importante e ritengo che debba avere il massimo della diffusione fra i lavoratori, così come le altre. Confermiamo, come abbiamo già avuto modo di dire, che la Filcams debba dare tutto il suo sostegno a quei lavoratori che volessero rivendicare gli arretrati della IVC. E’ opportuno, tuttavia, che le cause siano promosse con grande attenzione e solo sugli arretrati al 31 gennaio 2013, opportunamente concentrandosi sulle aziende associate a Federsicurezza.
I lavoratori, inoltre, dovranno avere informazione dettagliata, che probabilmente la Uiltucs, in modo strumentale, non fornisce. A tal proposito segnalo che alcuni territori importanti si sono già attivati a promuovere vertenze diffuse ad aziende associate a Federsicurezza.
Per quanto attiene lo scenario relativo a Federsicurezza: l’incontro programmato per il 07 maggio è stato rinviato dalla Uiltucs, che ha dato indisponibilità per tutta quella settimana e per la terza di maggio, ben sapendo che la settimana scorsa era impraticabile per la Fisascat impegnata nel suo congresso. Ad oggi non ci è pervenuta ulteriore notizia. Stante l’evidente difficoltà anche fra Uiltucs e Federsicurezza, stanti le intenzioni di quella associazione (vi rimando ai testi che già vi abbiamo inviato ed a quello sulla malattia che trovate in allegato), oltre a concentrare le vertenze per la IVC nei confronti di aziende associate a Federsicurezza, dovremo, a breve stabilire una nostra strategia. A breve, con tutta probabilità, si dovrebbe sottoscrivere un CCNL del tutto uguale a quello Assiv/Coop, con Confesercenti che ha associati circa 86 Istituti di Vigilanza Privata medio/piccoli.
Sul piano politico è un fatto di rilievo, ed inoltre sarà di supporto alle posizioni che decideremo di assumere nei confronti di Federsicurezza.
Infine, come preannunciato stiamo organizzando un seminario su: Decreto 269, CCNL, contrattazione di secondo livello, che probabilmente si terrà intorno alla fine di giugno.
Vi daremo informazioni successive.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Sabina Bigazzi