Viareggio. Bagnini: tavolo sul contratto

20/09/2004


          DOMENICA, 19 SETTEMBRE 2004
          Pagina 2 – Viareggio
           
          BAGNINI
           
          Tavolo sul contratto
          VIAREGGIO. «I balneari erano informati della necessità di rinnovare il contratto dei bagnini. Comunque, nei prossimi giorni presenteremo di nuovo a tutti le nostre proposte».
          E’ polemico Walter Bandelloni, segretario generale Filcams Cgil, il sindacato dei lavoratori del commercio e del turismo, nei confronti dei balneari che «cadono dalle nuvole rispetto alle nostre richieste avanzate per rinnovare il contratto dei bagnini.
          Questo atteggiamento rasenta il grottesco: non solo noi abbiamo sollecitato più volte le categorie dei balneari, ma abbiamo anche fatto una serrata campagna di informazione sulla questione.
          Comunque per rinfrescare la memoria, ricordiamo che il 25 giugno 2003 abbiamo inviato le nostre richieste ai firmatari dell’ultimo contratto datato 1992: Associazione commercio e Turismo, Unione proprietari dei bagni di Forte, Associazione concessionaria dei bagni di Lido; associazione dei bagni di Viareggio; associazione dei bagni di Marina di Pietrasanta. Nessuno a oggi ha risposto alle nostre richieste». Polemiche a parte, però, Bandelloni propone di «formare un tavolo per aprire un serio confronto che porti al rinnovo del contratto. Nei prossimi giorni invieremo di nuovo le nostre richieste ai soggetti coinvolti nella vertenza».