Viaggi del Ventaglio dice sì a De Benedetti

27/02/2006
    sabato 25 febbraio 2006

    Pagina 15 – Economia & lavoro

    TURISMO

      Viaggi del Ventaglio dice s� a De Benedetti

        Il consiglio di amministrazione dei Viaggi del Ventaglio ha espresso parere favorevole, per quanto di sua competenza, alla proposta di acquisto formulata da Management & Capitali, ritenendola �idonea a garantire la continuit� aziendale�.

          La proposta della societ� di investimento del gruppo De Benedetti – fondata con l’obiettivo di rilanciare aziende italiane in crisi e di prossima quotazione in Borsa – � subordinata al verificarsi di taluni presupposti che Viaggi del Ventaglio ritiene �essenziali� e richiede ora l’accettazione da parte di Ivv Holding spa, Ivv Trade srl, Ventagli Interantional sa e Unicredit Banca Mobiliare spa. Il parere favorevole del consiglio di amministrazione � subordinato al completamento delle attivit� negoziali relative a questi elementi essenziali. Il presidente ha ricevuto allo scopo un mandato dal cda e lo terr� informato sugli sviluppi.

            La proposta formulata dalla societ� del gruppo De Benedetti � stata preferita a quella di Jp Morgan.

              Per il 7 marzo � convocata l’assemblea dei soci che dovr� pronunciarsi sull’aumento di capitale per complessivi 40 milioni di euro con eventuale sovrapprezzo fino ad un importo massimo del doppio.

                Dal canto suo il presidente, Bruno Colombo, ha ceduto 355.545 azioni per un controvalore di 350.381 milioni di euro, mentre il titolo a Piazza Affari ha chiuso la seduta con un calo del 4,54% a 0,941 euro. Sono stati scambiati pi� di due milioni di pezzi, contro una media di 325mila scambi. Al termine della settimana borsistica, Viaggi del Ventaglio ha lasciato complessivamente sul terreno il 4 per cento.