Via la tagliola sui precari riaperti i termini per i ricorsi

10/02/2011

ROMA – Via libera dalle Commissioni Affari Costituzionali e Bilancio del Senato all´emendamento firmato dal Partito democratico al Milleproroghe che blocca di fatto il termine del 23 gennaio per i ricorsi del lavoro da parte dei precari. Lo ha annunciato il senatore del Pd Achille Passoni. Il collegato sul lavoro fissava al 23 gennaio i nuovi termini per l´impugnazione dei licenziamenti. Un risultato «molto positivo e molto importante, frutto della caparbia mobilitazione di questi due anni contro le norme sbagliate del collegato lavoro». E´ quanto afferma il segretario confederale della Cgil, Fulvio Fammoni.