Vertice Cgil, arriva il giorno della Camusso segretario. Epifani: lascio in mani sicure

03/11/2010

ROMA – Oggi il passaggio di consegne tra il segretario uscente, Guglielmo Epifani, e la sua erede alla guida della Cgil, Susanna Camusso: si riunisce infatti il comitato direttivo dell’organizzazione sindacale per votare l’elezione del nuovo leader indicato dal comitato dei saggi dopo le consultazioni avviate già da fine settembre.
«Lascio la Cgil in mani sicure e capaci, che sta in campo e vuole continuare a essere un riferimento per milioni di lavoratori», ha detto Epifani nel suo ultimo giorno da segretario. L’elezione di Susanna Camusso appare scontata anche se sarà interessante vedere il risultato della votazione e, in particolare, capire quale sarà l’atteggiamento della minoranza della Cgil, capeggiata da Gianni Rinaldini, che potrebbe esprimersi accettando la candidatura proposta ma anche con un voto contrario o un’astensione. La Cgil ha organizzato per domani una grande festa al Quirino con più di mille invitati. Sarà anche l’occasione per vedere di nuovo insieme l’attuale leader dell’organizzazione di Corso Italia con i segretari generali di Cisl e Uil, Bonanni e Angeletti.