Vertenza Omsa, domani protesta delle lavoratrici a Castiglione

24/02/2011

Sciopero e manifestazione delle lavoratrici Omsa domani 25 febbraio a Castiglione delle Stiviere (Mantova) davanti ai cancelli della Golden Lady Company. Cgil Cisl e Uil considerano che ciò che è accaduto alle lavoratrici dell’Omsa nell’ultimo anno sia gravissimo e paradossale, infatti, Golden Lady ha condotto gli incontri con annunci rivelatisi fasulli, cosi come fasulle sono le documentazioni apportate che nell’incontro del 15 febbraio ha platealmente sconfessato, rinnegando addirittura l’operato del consulente di famiglia Wiliam Storchi che fino a quel Momento aveva condotto le trattative a nome della Golden Lady. Quello che è avvenuto non ha assolutamente precedenti – informa una nota -, è mancato il rispetto sia delle organizzazioni sindacali sia delle istituzioni. Mai è accaduto che una simile situazione di sprezzo e spregiudicatezza si verificasse anche in sede ministeriale, dove anche la più becera delle aziende, assume un comportamento rispettoso delle istituzioni e del confronto serio fra le parti. Nei giorni scorsi al ministero dello Sviluppo Economico è stato sottoscritto un accordo nel quale è previsto un incentivo all’esodo che può aiutare ad ottenere il 2°anno di cassa integrazione straordinaria che scade il15marzo. I sindacati e i dipendenti dell’Omsa chiedono
un piano di riconversione del sito Faentino.Dopo11mesi di trattative l’azienda ha smentito i contenuti e le firme dei documenti presentati, e ad oggi non esistono alternative concrete in grado di dare risposte per una soluzione occupazionale ai dipendenti Omsa.