Verbale elettorale elezione Segretario Generale FILCAMS CGIL 17-18 settembre 2008 Roma

Verbale elettorale per la elezione del Segretario Generale della Filcams – CGIL nazionale
Grand Hotel Palatino
Roma – 17/18 settembre 2008

Addì, 18 settembre 2008, presso il Grand Hotel Palatino di Roma, si è svolta la elezione del Segretario Generale della Filcams-CGIL Nazionale tramite voto segreto, nel rispetto delle norme statutarie e regolamentari stabilite dalla CGIL.

Gli scrutatori, eletti dal comitato direttivo, nelle persone di:
Patrizia Ghiaroni – Presidente
Claudio Dossi
Sabina Bigazzi

Attestano

  • la validità delle votazioni registrando il numero legale del comitato direttivo, essendo presenti n°146 componenti su 181.

Confermano

  • che le schede elettorali contengono la candidatura di Franco Martini alla carica di Segretario Generale, frutto della consultazione dei componenti il comitato direttivo effettuata dal Comitato dei Saggi.

Registrano

  • che sono state stampate numero 200 schede elettorali, debitamente timbrate dagli stessi scrutatori ,
  • che sono state consegnate n° 141 schede elettorali corrispondenti al 96% degli aventi di diritto.

Esito delle votazioni

Le procedure di voto sono iniziate alle ore 11.00 e terminate alle ore 12.50.
Lo spoglio delle schede è stato effettuato dal Presidente Patrizia Ghiaroni e da due scrutatori, Claudio Dossi e Sabina Bigazzi alle ore 13.10.

Il numero delle schede scrutinate sono state n° 141
L’esito dello spoglio ha registrato il seguente risultato:

  • aventi diritto di voto 146
  • votanti141
  • voti validi141
  • nulle /
  • bianche /

Sulla candidatura di Franco Martini hanno espresso parere

  • Favorevolen° 135pari al 92 %
  • Contrarion° 2pari al 1,36 %
  • Astenutin° 4pari al 2,73%

In base ai risultati del voto, nel rispetto delle norme statutarie e di regolamento, si conferma la regolare elezione di Martini Franco alla carica di Segretario Generale della Filcams – CGIL nazionale.

Firma degli scrutatori Sabina Bigazzi

          Claudio Dossi
          Il Presidente Patrizia Ghiaroni