Verbale di Accordo applicazione CCNL Studi Professionali OO.SS. – ANCOT, INT, ANCIT (tributaristi) 31/05/2006

Verbale di Accordo per l’applicazione del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per i dipendenti degli Studi Professionali “Testo Unico”
del 3 maggio 2006


Il giorno 31 maggio 2006 in Roma


TRA


A.N.CO.T. (Associazione Nazionale Consulenti Tributari) Rappresentata dal Dott. Arvedo Marinelli

I.N.T. (Istituto Nazionale Tributaristi) Rappresentata dal Dott. Riccardo Alemanno

A.N.C.I.T. (Associazione Nazionale dei Consulenti Tributari Italiani) Rappresentata dal Dott. Luigi Pessina

E


La FILCAMS – CGIL (Federazione Italiana Lavoratori Commercio Turismo e Servizi) Rappresentata da Ivano Corraini e Piero Marconi

La FISASCAT – CISL (Federazione Italiana Sindacati Addetti Servizi Commerciali Affini e del Turismo) Rappresentata da Pierangelo Raineri e Mario Piovesan

La UILTuCS – UIL (Unione Italiana Lavoratori Turismo Commercio e Servizi) Rappresentata da Brunetto Boco e Antonio Vargiu


SI E’ DEFINITO il Presente Verbale di Accordo






Premessa


Le parti riconoscono che tra le specificità del complesso settore delle attività professionali, quella riferibile al comparto dei servizi professionali prestati in forma individuale o associata dai Tributaristi e dai Consulenti Tributari, è di valore equivalente alle specifiche Aree Professionali così come previste nella “Sfera di Applicazione” del CCNL per i dipendenti degli Studi Professionali di cui al “Testo Unico” del 3 maggio 2006,

Le Organizzazioni datoriali firmatarie del presente Verbale riconoscono che il Sistema di Relazioni Sindacali definito con il “Testo Unico” sopra richiamato è coerente con l’esigenza di idonee normative per una corretta disciplina dei rapporti di lavoro ed in particolare riconoscono che tale modello/sistema è funzionale al ruolo attivo che le parti sono chiamate a svolgere nel processo di riforma del Settore che coinvolge diversi livelli Istituzionali sia Nazionali che Europei.

Al riguardo, visto l’attuale processo di riforma e riordino in corso, le parti si impegnano a parteciparvi attivamente nell’interesse generale dell’economia nazionale.

Al fine di contribuire al raggiungimento di tali obbiettivi, le parti convengono sulla necessità di dare pratica attuazione al modello/sistema di Relazioni Sindacali previsto dal CCNL favorendo, nel rispetto delle reciproche autonomie, lo sviluppo del comparto sia sotto l’aspetto occupazionale che formativo, nonché a costituire un’opportunità di riferimento e aggregazione contrattuale per tali attività professionali.

Le parti, considerato il valore nazionale delle soluzioni raggiunte con il presente Verbale di Accordo, dichiarano il comune giudizio sull’opportunità che lo stesso, con domanda di acquisizione dell’ufficio, venga trasmesso al Ministero del Lavoro.




Tutto ciò premesso le parti convengono quanto segue:






1. Le parti dando continuità ai precedenti accordi sottoscritti, riconoscono con il presente Verbale di Accordo, il “Sistema di Relazioni Sindacali” quale regolamentazione dei rapporti di lavoro per i dipendenti dei Tributaristi e dei Consulenti Tributari, esercenti attività professionali appartenenti alle Organizzazioni datoriali firmatarie del presente “Verbale”, sarà disciplinato dal CCNL per i dipendenti degli Studi Professionali (Testo Unico) sottoscritto in data 3 maggio 2006 da Confprofessioni – Confedertecnica – Cipa, e da Filcams – CGIL, Fisascat – CISL, Uiltucs – UIL

2. Il suddetto CCNL avrà effetto applicativo in tutte le sue parti con le modifiche e le integrazioni come di seguito riportate alle lettere a) b) c)

a) TRATTAMENTO ECONOMICO (AUMENTI RETRIBUTIVI DI CUI ALL’ART.136 )
Le parti, per la vigenza del presente contratto, riconoscono un aumento salariale non assorbibile come risulta dai seguenti importi:

Quadri (ex 1s) 80,49
1 72,87
2 66,20
3s 61,90
3 56,14
4s 54,30
4 52,08
5 48,34

Tale aumento sarà strutturato con aumenti lordi mensili e con la decorrenza dal 01 gennaio 2006, in riferimento agli arretrati essi verranno corrisposti in due rate con le seguenti modalità e con la paga delle mensilità indicate:

livelli
Importo arretrati
01.01.06 – 31.05.06
I rata
Giugno 2006
II rata
Settembre 2006
Quadri (ex 1s)
402,45
221,22
221,22
1
364,35
182,17
182,17
2
331,00
165,50
165,50
3s
309,50
154,75
154,75
3
280,70
140,35
140,35
4s
271,50
135,75
135,75
4
260,40
130,20
130,20
5
241,70
120,85
120,85

Qualora il datore di lavoro avesse corrisposto ai propri dipendenti, durante il periodo di carenza contrattuale la I.V.C. (Indennità di Vacanza Contrattuale) essa sarà utile fino a concorrenza degli importi su indicati

Importo Arretrati I Rata II Rata
01.01.06 – 31.05.06 Giugno 2006 Settembre 2006

Appr. 2° liv I sem 80% 264,80 132,40 132,40
Appr. 2° liv. II sem 90% 297,90 148,95 148,95
Appr. 2°liv. III sem 96,65% 319,91 159,96 159,96

Appr. 3° Liv.s I sem 80% 247,60 123,80 123,80
Appr. 3° Liv.s II sem 90% 278,55 139,28 139,28
Appr. 3° Liv.s III sem 96,65% 299,13 149,57 149,57

Appr. 3° Liv. I sem 80% 224,56 112,28 112,28
Appr. 3° Liv. II sem 90% 252,63 126,32 126,32
Appr. 3° Liv. III sem 96,65% 271,30 135,65 135,65

Appr. 4° Liv.s I anno 80% 217,20 108,60 108,60
Appr. 4° Liv.s II anno 85% 230,76 115,38 115,38
Appr. 4° Liv.s III anno 96,65% 262,40 131,20 131,20

Appr. 4° Liv. I anno 80% 208,32 104,16 104,16
Appr. 4° Liv. II anno 85% 221,68 110,84 110,84
Appr. 4° Liv. III anno 96,65% 251,68 125,84 125,84


MINIMI TABELLARI

Tabella retributiva unica Studi Professionali
Livelli
Aumento dal 1/06/2006
Minimo tabellare in vigore
dal 1/06/2006
Quadri
80,49
1.767,69
1
72,87
1.564,34
2
66,20
1.362,58
3s
61,90
1.263,93
3
56,14
1.252,82
4s
54,30
1.215,00
4
52,08
1.169,39
5
48,34
1.090,54







Apprendisti assunti dal 1/6/2006
apprendisti 2° – 3S – 3° max 48 mesi 1° metà del periodo 2 livelli inferiori a quello in cui è inquadrata
apprendisti 4S – max 36 mesi la mansione professionale per cui è svolto l’apprendistato
2° metà del periodo 1 livello inferiore a quello in cui è inquadrata
la mansione professionale per cui è svolto l’apprendistato
apprendisti 4 – max 36 mesi intero periodo 1 livello inferiore a quello in cui è inquadrata
la mansione professionale per cui è svolto l’apprendistato
Apprendisti assunti prima del 1/6/2006
retribuzione

Appr. 2 I sem
80%
1.090,06

Appr. 2 II sem
90%
1.226,32

Appr. 2 III sem e suc
96,65%
1.316,93

Appr. 3s I sem
80%
1.011,14

Appr. 3s II sem
90%
1.137,54

Appr. 3s III sem e suc
96,65%
1.221,59

Appr. 3 I sem
80%
1.002,26

Appr. 3 II sem
90%
1.127,54

Appr. 3 III sem e suc
96,65%
1.210,85

Appr. 4s I anno
80%
972,00
Appr. 4s II anno
85%
1.032,75
Appr. 4s III anno
96,65%
1.174,29
Appr. 4 I anno
80%
935,51
Appr. 4 II anno
85%
993,98
Appr. 4 III anno
96,65%
1.130,21


b) Formazione Continua (di cui all’Art. 22)

Le Organizzazioni datoriali firmatarie del presente verbale di Accordo individuano in FONDOPROFESSIONI (Fondo Paritetico per la Formazione Continua negli Studi Professionali ed Aziende collegate) il Fondo cui gli associati a ANCOT, INT, ANCIT daranno adesione con il modello DM10 codice di riferimento “FPRO”.

c) Welfare Contrattuale
Assistenza Sanitaria Supplementare (di cui all’Art. 19)

Per i Datori di lavoro che già alla data di sottoscrizione del presente Verbale di Accordo, avessero ottemperato agli obblighi di iscrizione alla CADIPROF, si precisa che il periodo di vacanza per godere delle prestazioni è ridotto da mesi 6 a mesi 3, così come previsto dall’art.19 del Testo Unico.
Per i datori di lavoro che non avessero ottemperato a tale obbligo, a partire dal 1° giugno 2006 gli aderenti alle organizzazioni datoriali firmatarie del presente “verbale” si impegnano ad iscrivere i propri dipendenti alla CADIPROF (Cassa di Assistenza Sanitaria Supplementare per i dipendenti degli Studi Professionali) con le modalità previste alla lettera b) dell’Art. 19 del CCNL TESTO UNICO.
Tale iscrizione sarà accompagnata con il versamento di € 39,00 (Trentanove) quale somma delle quote riferite ai mesi di aprile, maggio e giugno 2006, ciò al fine di consentire ai dipendenti iscritti l’esercizio del diritto alle prestazioni previste dal piano sa nitario così come richiamato alla lettera a) dello stesso Art. 19.

Letto, confermato e sottoscritto


1