Ventaglio nelle agenzie con Uvet

04/10/2002




            4 ottobre 2002

            FINANZA E MERCATI
            Ventaglio nelle agenzie con Uvet

            La nuova società punta a 300 punti vendita in franchising per 750 milioni di ricavi

            R.Fi.


            MILANO – Il gruppo Ventaglio , leader nel segmento dei villaggi vacanza e secondo tour operator italiano, consolida il piano di integrazione verticale costituendo con Uvet Viaggi , uno dei più importanti network distributivi italiani, una società per lo sviluppo di una rete di agenzie di viaggio in franchising. Uvet Viaggi, da oltre 50 anni attiva nel mercato del Business Travel, opera in Italia attraverso 10 filiali di proprietà ubicate nelle principali città italiane; dal 1995 ha sviluppato un proprio progetto di franchising affiliando circa 70 agenzie su tutto il territorio italiano. La nuova società vede la partecipazione azionaria al 65% di Uvet Viaggi e al 35% del gruppo Ventaglio. Ai vertici della società siedono Luca Patanè (già amministratore delegato Uvet), in veste di Presidente e Stefano Colombo (Vicepresidente del gruppo Ventaglio). Obiettivo principale della società è l’affiliazione di circa 300 agenzie entro tre anni che fattureranno – secondo i primi calcoli – 750 milioni di euro. «Questa partnership con Uvet – afferma Stefano Colombo – costituisce per il nostro gruppo l’inizio dell’integrazione con la rete distributiva; si concretizza quindi l’integrazione verticale che consente il controllo di tutti i processi produttivi dalla compagnia aerea con Lauda Air, all’area alberghiera con VentaClub, dal Tour Operating con Viaggi del Ventaglio, Caleidoscopio, Columbus, Utat fino alla distribuzione con Uvet. L’integrazione con la rete distributiva – ha concluso – si svilupperà comunque, oltre che con Uvet, anche attraverso una serie di iniziative e partnership dirette da parte del gruppo Ventaglio con le agenzie di viaggio». Le agenzie di viaggio affiliate potranno avvalersi della specializzazione e consulenza nell’area Business Travel di Uvet Viaggi e delle sinergie nell’area Leisure delle diverse e molteplici offerte dei prodotti del Gruppo Ventaglio. «Anche per noi – aggiunge Luca Patanè – la nascita di questa società rappresenta la naturale valorizzazione della nostra consolidata e riconosciuta presenza nell’area dell’intermediazione e distribuzione del prodotto. Un ulteriore significativo passo per il posizionamento del gruppo Uvet quale attore globale ora presente anche nell’industria del turismo, con l’obiettivo di fornire al mercato del turismo progetti e servizi integrati con il massimo valore aggiunto in termini di innovazione, affidabilità e qualità». Uvet Viaggi ha movimentato nel 2001 400mila passeggeri/clienti con un volume d’affari di circa 250 milioni di euro. Serve 2mila aziende clienti e dispone di 20 uffici propri all’interno di aziende (inplant).