VENEZIA: PESSIME LE CONDIZIONI DI LAVORO PER I DIPENDENTI DELLE PORTINERIE DELL’UNIVERSITÀ CA’FOSCARI

30/10/2009

30 ottobre 2009

Venezia: pessime le condizioni di lavoro per i dipendenti delle portinerie dell’Università Ca’Foscari

Il Guerriero Coop A.r.l è la società che dal primo novembre gestirà il servizio Front-Office delle portinerie dell’Università Ca’Foscari. Inizialmente esclusa per l’anomala offerta economica, ritenuta eccessivamente bassa, la cooperativa ha poi ottenuto l’assegnazione del servizio dopo un ricorso al Consiglio di Stato.
Nel cambio appalto però la cooperativa ha proposto ai lavoratori l’applicazione di contratti discontinui, eventualità non prevista dal Contratto di lavoro Nazionale Multiservice, almeno non per la figura professionale prevista per il Front – Office.
I lavoratori si sono rifiutati di sottoscrivere tale proposta e il Guerriero, ha quindi inviato una lettera formale comunicando la non assunzione dei dipendenti. La Filcams Cgil di Venezia sta organizzando delle giornate di mobilitazione con i dipendenti per protestare contro le scelte della cooperativa, ennesimo attacco a diritti dei lavoratori e contemporaneamente ha richiesto l’intervento dell’Ispettorato del Lavoro, per denunciare tale procedura.