Valtur in AS, Verbale incontro 15/11/2011

Ministero dello Sviluppo Economico

DIPARTIMENTO PER L’IMPRESA E L’INTERNAZIONALIZZAZIONE
DIREZIONE GENERALE PER LA POLITICA INDUSTRIALE E LA COMPETITIVITA’
Struttura Crisi di Impresa – Unità Gestione Vertenze

Documento
Azienda
Settore
Numero dipendenti
Data
Verbale di riunione
Valtur in A.S.
Turismo
circa 3000 (inclusi stagionali)
15 Novembre 2011

In data 15 novembre 2011, presso il Ministero dello Sviluppo Economico si è tenuta una riunione riguardante la Società Valtur in Amministrazione Straordinaria. Alla riunione, hanno partecipato la Dr.ssa Brunetti (MiSE), il Commissario Straordinario Avv. Coen, l’Avv. Salonia, il Dr. Visconti, la Dr.ssa Ferioli della Direzione Risorse Umane Valtur unitamente alle OO. SS. nazionali e territoriali FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL, UILTUCS UIL, settore Turismo.

L’Avv. Coen ha dettagliatamente descritto l’iter della procedura di Amministrazione Straordinaria ed ha posto in modo particolare l’attenzione sul costante confronto che la terna commissariale avrà con le OO.SS. nel delicato percorso di risanamento dell’impresa e di salvaguardia occupazionale.
L’avv. Coen ha pertanto rappresentato la sequenza delle operazioni che i Commissari saranno chiamati a porre in essere – incluso l’apertura del Bando per la manifestazione di interessi per la procedura di vendita.

L’Avv. Salonia ha in merito ha illustrato i dati relativi al personale (aggiornati al 14 novembre). Nello specifico si tratta di n. 304 lavoratori – elemento stabile – tra livelli dirigenziali, lavoratori stagionali, stagisti e collaborazioni, tempi determinati ed indeterminati ripartiti tra Calabria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Trentino e Valle d’Aosta. L’Avv. Salonia ha altresì posto l’attenzione sulla natura e sulla finalità della procedura di A.S. il cui obiettivo è quello di preservare il patrimonio aziendale grazie anche all’obbligo in capo all’acquirente di proseguire per almeno un biennio le attività imprenditoriali ed i livelli occupazionali stabiliti all’atto della vendita.
Inoltre, l’Avv. Salonia ha posto l’attenzione sull’attivazione della CIG straordinaria in favore dei dipendenti di imprese sottoposte ad Amministrazione Straordinaria (art.7, comma 10-ter, legge 236/93).

Le OO.SS. hanno preso atto della disponibilità offerta dalla terna commissariale ed hanno conseguentemente richiamato l’attenzione della Procedura sulla richiesta di informazione relativamente ad una serie di aspetti; nello specifico: la totale assenza di informazioni in merito alle reali cause che hanno portato l’Azienda ad entrare in A.S., alla problematica relativa ai versamenti dei contributi e relativo ammontare, crediti dei lavoratori per l’insinuazione, tipologia di voci da far rientrare nell’insinuazione (13-14 mensilità, ratei, ferie e permessi), eventuale usufruibilità di ferie pregresse maturate sino al 17 ottobre u.s., assistenza sanitaria integrativa spettante, dettagli sul Piano Industriale e da ultimo calendarizzazione prossimi incontri Procedura – OO.SS.

L’Avv. Coen ha specificato che, relativamente alle cause di insolvenza, maggiori dettagli saranno certamente offerti nella relazione che i Commissari dovranno depositare presso il Tribunale nella quale verrà dettagliatamente descritto lo stato di insolvenza, le relative cause nonché l’elenco nominativo dei creditori, indicazione dei rispettivi crediti e cause di prelazione. Il Commissario ha altresì posto l’attenzione sui crediti maturati dai lavoratori fino al 17 ottobre u.s. e sulla possibilità di questi ultimi di rappresentare in questa fase situazioni particolari.

L’Avv. Coen ha altresì specificato che le società estere del gruppo saranno certamente oggetto di verifica da parte della Procedura unitamente al processo di ottimizzazione del business (grazie anche al supporto di consulenti della Procedura altamente qualificati che offriranno indubbiamente indicazioni tecnico strategiche di indirizzo).

L’avv. Salonia ha descritto le problematiche connesse ai crediti relativi alle ferie e permessi maturati; contrariamente, ha invece confermato che non dovrebbero sussistere ostacoli relativamente alla spettante assistenza sanitaria integrativa.

Le OO. SS. e la Procedura hanno da ultimo concordato l’incontro per la Cassa, da tenersi presso il Ministero del Lavoro, orientativamente intorno al 24 novembre p.v.

Da ultimo, la Dr.ssa Brunetti ha comunicato la disponibilità da parte del MiSE a riconvocare eventuali successivi incontri, unitamente alla Gestione Commissariale, per fare il quadro della situazione.