VALTUR: RICHIESTA L’AMMINISTRAZIONE STRAORDINARIA

14/10/2011

14 ottobre 2011

Valtur: richiesta l’amministrazione straordinaria

Il tour operator italiano che fa capo alla famiglia Patti, ha depositato ieri sera l’istanza per richiedere l’amministrazione straordinaria (Legge Marzano). Troppi debiti, è la principale motivazione.
Valtur ha i requisiti per accedere alla legge: 500 dipendenti (ne ha 3mila) e debiti non inferiori ai 300 milioni.
L’Azienda, nonostante le 22 strutture recettive in Italia e all’estero e un fatturato di circa 200 milioni di euro, ha un indebitamento di 303,6 milioni di euro: 62 verso le banche, 85 verso i fornitori e 96 nei confronti di erario ed istituti di previdenza. Quest’anno il tour operator ha particolarmente risentito della crisi dei Paesi del Maghres che ha limitato i flussi turistici in Tunisia ed Egitto.
Il piano, scritto in una nota, prevede “la continuità aziendale e la salvaguardia” degli attuali posti di lavoro, anche con la dismissione di parte degli immobili. (Fonte Ansa)