Valtur – Esito Incontro 13/01/2012

Roma, 17 gennaio 2012

Testo Unitario

Il giorno 13 gennaio u.s. si sono incontrati, presso la sede VALTUR a Milano, le Federazioni Nazionali di categoria unitamente ad una delegazione di strutture e delegati territoriali con i Commissari Straordinari di Valtur per
I Commissari Straordinari hanno confermato l’intenzione di aprire tutti i villaggi per la prossima stagione estiva.
La manifestazione di interesse per la vendita della società si è conclusa il 15 dicembre con la ricezione di 21 offerte non vincolanti: 19 offerte riguardano la totalità dell’impresa mentre 2 offerte riguardano singoli villaggi. I commissari stanno procedendo a un primo giro d’interviste esplorative con i singoli offerenti. verificare la situazione aziendale dopo circa 3 mesi dal loro insediamento.
La società è ancora in forte sofferenza anche a causa di una stagione invernale che non sta rendendo secondo le attese: attualmente i villaggi invernali, tutti operativi, stanno producendo il 40% in meno rispetto allo scorso anno; questo in parte è causato dalla situazione aziendale ma in parte da un calo del settore, tant’è che anche i concorrenti si attestano mediamente sotto di un 20% rispetto all’anno precedente.
Attualmente la Società è impegnata a rinegoziare gli affitti dei villaggi, che attualmente pesano sul bilancio per un 30/35%, per portarli a un livello dichiarato fisiologico del 20/25% del bilancio.
Dal punto di vista finanziario i Commissari si sono attivati presso istituti di credito e per ottenere un prestito per consentire la continuità aziendale nei prossimi mesi. Inoltre hanno chiesto un prestito con la forma della “Garanzia di Stato”, ossia un prestito coperto dal Ministero dello Sviluppo Economico.
Una volta concluso questo l’iter burocratico, che non sarà breve data la complessità della materia, i Commissari procederanno con la pubblicazione del Bando di Vendita.
A seguito di specifica richiesta, le OO.SS. sono state rassicurate sul continuo confronto durante la delicata fase di vendita.
La situazione economica di forte difficoltà ha indotto l’azienda ad utilizzare la CIGS per tutte le unità indicate nel verbale di accordo del 24 novembre 2011 siglato presso il Ministero del Lavoro.
E’ stato illustrato il prospetto che è stato predisposto per indicare i crediti vantati dai lavoratori e che presumibilmente verrà inviato entro la fine di questa settimana. Tale prospetto dovrà essere controllato dalle lavoratrici e dai lavoratori anche con l’aiuto delle Organizzazioni Sindacale. Eventuali errori contabili dovranno essere sollecitamente segnalati alla Azienda.
A tale fine le Parti hanno chiarito che rientrano nella paga complessiva mensile tutte le voci che normalmente la compongono (ad esempio i ticket).
Da ultimo è stata concordata l’esigenza di un prossimo incontro entro 15/20 giorni in data e luogo ancora da confermare.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Massimo Frattini