Upim, raggiunto un’intesa Rientrano gli esuberi

01/02/2010

È stato raggiunto l’accordo per i 2.200 lavoratori Upim, dopo l’acquisizione da parte della
Coin-Oviesse. Dopo due giorni di trattative l’azienda ha rinunciato a dichiarare esuberi e manterrà tutti i punti vendita. Restano aperti i problemi dei 220 impiegati della sede di Milano