Upim: intesa sugli esuberi

31/07/2006
    sabato 29 luglio 2006

      Pagina 10 – Capitale&Lavoro

        Upim
        Intesa sugli esuberi

          Si � chiusa la vertenza Upim relativa alla procedura di mobilit� aperta per 445 esuberi complessivi e alla disdetta unilaterale del contratto integrativo operato dall’azienda nel settembre 2005. Lo comunicano Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil. �L’accordo – scrivono – fissa l’ultravigenza del contratto integrativo a suo tempo disdettato, il quale rimarr� in vigore fino alla sua sostituzione con un nuovo contratto�. La trattativa partir� a ottobre. E’ stata sottoscritta in sede ministeriale un’intesa sulla procedura di mobilit�. Per le 175 persone occupate nei 14 punti vendita in chiusura, � previsto il ricorso alla cig straordinaria, che l’azienda anticiper� ai lavoratori per 12 mesi, ed eventualmente alla mobilit�, per l’accompagnamento

            alla pensione dei lavoratori coinvolti che abbiano i requisiti. Per gli ulteriori 270 esuberi, l’accordo prevede l’accoglimento preferenziale delle richieste di pensionamento nonch� l’eventuale riassorbimento delle eccedenze permanenti nelle altre unit� produttive dell’azienda, anche nell’ambito di una mobilit� nella provincia.