Unicoop Tirreno: Marco Lani eletto nuovo presidente

25/10/2005
      TOSCANA
    martedì 25 ottobre 2005

    Pagina IV – PrimoPiano

      Unicoop Tirreno: Marco Lani eletto nuovo presidente

        Un amministratore delegato per il colosso da 102 punti vendita

          Con i suoi 102 punti vendita distribuiti fra Toscana, Lazio, Campania e Umbria, con la forza degli oltre 6000 dipendenti e 620.000 soci, Unicoop Tirreno, che ha festeggiato di recente i suoi sessant’anni immortalati in un volume curato da un team di storici, è ormai fra le prime nove cooperative di consumo d’Italia. Il cambio al vertice sancito ieri dal consiglio d’amministrazione pone fine ad un periodo di "doppio incarico" di Aldo Soldi, che oltre a guidare Unicoop Tirreno è anche presidente dell’Associazione nazionale cooperative di consumatori.

          Il nuovo presidente è Marco Lami, piombinese di cinquant’anni, alla Coop dal 1983. Già direttore del personale, è stato consigliere di amministrazione di Scuola Coop e consigliere di amministrazione di Coop Italia. Novità assoluta in casa Unicoop Tirreno, l’introduzione dell’amministratore delegato, individuato nella figura del vicepresidente Sergio Costalli, che dal 1996 è direttore dei settori amministrazione, finanza e controllo. Costalli è vicepresidente della Igd, la società immobiliare del movimento cooperativo quotata in borsa.

          Altre manovre al vertice di Unicoop Tirreno sono la nomina di Paolo Palmerio a direttore del personale, quella di Leonardo Caporioni a direttore di amministrazione e bilancio, quella di Massimiliano Palla a direttore dei sistemi informativi e dell’organizzazione. La direzione commerciale è stata affidata ad Aldo Bucciantini. Conferme alla direzione sviluppo e immobiliare per Alessio Bonaiuti e nel settore soci per Tania Grillandini.

            lu.dem.