Unicoop Tirreno, esito incontro 20/11/2019

Roma, 20 novembre 2019

Testo Unitario

In data 20 novembre, le OO.SS. Filcams-Cgil , Fisascat Cisl e Uiltucs hanno nuovamente incontrato la direzione di Unicoop Tirreno per proseguire il confronto finalizzato a rinnovare il contratto integrativo aziendale sottoscritto il 2 maggio 2006 (prorogato con apposito accordo raggiunto il 10 dicembre 2010).

Come si ricorderà, il contratto aziendale in parola è stato oggetto di un’intesa, che ne ha sospeso parzialmente taluni istituti, raggiunta fra le parti il 9 maggio 2017, avente fra gli scopi anche quello di far fronte al grave stato di crisi che la Cooperativa stava attraversando e che, in parte, continua ad interessarla.

L’incontro, nonostante sia stato preceduto da una sessione a delegazioni “ristrette”, che ha visto la partecipazione dei soli nazionali, si è attestato, fondamentalmente, ad un livello ancora interlocutorio.

Controparte, infatti, ha nuovamente richiamato i passaggi delicati a cui Unicoop Tirreno dovrà far fronte nel corso dell’anno 2020, soprattutto in riferimento alle sorti degli Strumenti Finanziari Partecipativi sottoscritti dal sistema Coop per il tramite della società veicolo IL PONTE e proprio in questi giorni oggetto di negoziazione fra i finanziatori e quest’ultima società; come si ricorderà, la prima scadenza dei predetti SFP era stata fissata al 31 dicembre 2019.

La dirigenza di Unicoop Tirreno è parsa alquanto contraddittoria; infatti, se da un lato ha ribadito la necessità di addivenire ad un’intesa di rinnovo in tempi ravvicinatissimi, dall’altra è parsa consapevole che, stante il lento procedere del negoziato, l’originaria scadenza del 31 dicembre 2019 quale limite entro il quale raggiungere l’intesa di rinnovo, allo stato attuale, è da considerarsi del tutto irrealistica.

Le OO.SS., pur apprezzando le disponibilità a proseguire il confronto manifestate dalla Cooperativa, ritengono di fondamentale importanza, già in occasione del prossimo incontro in plenaria, che si terrà dalle ore 11:00 (e sino alle ore 17:00) del prossimo 5 dicembre a Firenze in luogo ancora da stabilirsi, entrare nel merito ed approfondire due temi di valenza significativa quali il Sistema aziendale delle relazioni sindacali e l’Orario di lavoro.

Se da tale importante occasione di confronto non dovessero emergere avanzamenti apprezzabili, le OO.SS. trarranno le coerenti determinazioni del caso.

p. La Segreteria Filcams CGIL Nazionale

Alessio Di Labio