Un nuovo negozio di Gucci a Capri

07/06/2004

      Numero 134, pag. 9 del 5/6/2004
      Autore: di Eduardo Cagnazzi
 
      Un nuovo negozio di Gucci a Capri
 
      Il gruppo crede in un 2004 in ulteriore crescita.
 
      Un nuovo e più elegante negozio Gucci a Capri, con una superficie di 150 metri quadrati, in posizione centrale. È il 192° al mondo a gestione diretta e il 386° del gruppo, che al 31 gennaio ha registrato un trend di crescita dell’1,7% e ricavi per 2.587,4 milioni di euro; una cifra record, se si pensa che il primo semestre 2003 era stato penalizzato dai venti di crisi internazionale, che hanno coinvolto anche la vendita dei beni di lusso.

      Nel periodo in questione l’utile operativo è stato di 272,4 milioni di euro, ante ammortamenti. Trend in crescita anche per la divisione Gucci, che ha raggiunto, sempre al 31 gennaio, il più alto margine operativo trimestrale registrato nella sua storia: 36% dei ricavi, pari a 167,8 milioni di euro, con una crescita del 9,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

      Buono anche l’andamento delle altre aziende del gruppo. Yves Saint Laurent ha incrementato le vendite del 27,3% e i ricavi del 13,6% (43,1 milioni di euro); Ysl beauté ha venduto prodotti di bellezza per 202,3 milioni (+11,9%); per Bottega veneta l’aumento delle vendite e dei ricavi è stato rispettivamente del 51,1 e del 19,8%, mentre per Alexander Mc Queen e Stella Mc Cartney i ricavi sono saliti del 20,8 e del 65,5%.

      Per l’anno in corso, l’obiettivo di Gucci group, che spazia dagli accessori alle calzature, dalla cosmetica e profumi agli orologi e ai gioielli, è di incrementare ulteriormente il valore del titolo secondo la nuova strategia di Robert Polet, nuovo presidente e a.d. del gruppo. (riproduzione riservata)