Un cartello per la gara della Consip

20/03/2003

ItaliaOggi (Pubblicità e Giurisprudenza)
Numero
067, pag. 20 del 20/3/2003
di Giovanni Galli


Ristorazione.

Un cartello per la gara della Consip

Il Tar del Lazio ha confermato la decisione presa a giugno scorso dall’Authority antitrust con la quale era stata accolta la domanda presentata dalla Repas lunch coupon con la quale si lamentava la scorrettezza delle modalità con le quali era stata condotta la gara Consip. In quell’occasione l’Authority aveva riscontrato l’esistenza di un cartello formato dalle 8 maggiori aziende del settore (Gemeaz, Sodexho, Ristomat, Ristoservice, Ristochef, la Cascina, Sagifi, Qui Ticket), condannando dette imprese a pagare una multa complessiva di oltre 34 milioni di euro. Il Tar del Lazio, cui erano ricorse le imprese citate, ha confermato la decisione dell’Agcm, riconoscendo che le imprese avevano posto in essere, in violazione dell’articolo 2, comma 2, della legge n. 287/90, un’intesa consistente in una pratica concordata che ha avuto come effetto l’alterazione della concorrenza nella fornitura del servizio sostitutivo di mensa mediante buoni pasto al personale delle pubbliche amministrazioni in relazione alla gara bandita da Consip.