Ulivo, il segretario ds smentisce Epifani

30/05/2005
    lunedì 30 maggio 2005

      Ulivo, il segretario ds
      smentisce Epifani

        OPPOSIZIONE SENZA programma? Al segretario generale della Cgil, Guglielmo Epifani che lo ha affermato in una intervista al “Corriere della Sera” replica il segretario dei Ds, Piero Fassino, smentendo che le cose stiano in questo modo.

          Epifani ha sostenuto che, dopo le vicende di questi giorni, il centrosinistra è ad un bivio «tra la composizione della frattura e una lacerazione dagli esiti imprevedibili. Questo è anche il risultato di due anni di equivoci e cose non dette. È dall’inizio che non c’è stata in una parte delle forze dell’Ulivo convinzione nel progetto. E oggi emerge in modo netto. Anche per questo motivo sarebbe urgente capire come il centrosinistra, se vincerà le elezioni, vorrà dare una risposta ai problemi del Paese».

            Per Fassino «questo non è vero. In questi anni non abbiamo fatto soltanto un’opposizione dicendo dei no. Ogni volta che ci siamo misurati su un tema abbiamo sempre avanzato le nostre proposte. Adesso questo insieme di progetti che abbiamo elaborato e costruito in questi anni – ha proseguito il segretario dei Ds, intervenendo a Perugia ad una manifestazione sul referendum sulla procreazione assistita – va reso esplicito e chiaro con un programma di governo e su questo si sta lavorando. Da mesi è stata aperta una fabbrica del programma proprio da Romano Prodi che è l’uomo nel quale si sta costruendo e definendo il programma di governo e che ha sempre lavorato per unire e non per dividere».