Udine. Commercio, 2 giorni di sciopero

21/12/2007
    venerdì 21 dicembre 2007

      Pagina 5 – Udine

        OGGI E DOMANI

        Commercio, 2 giorni di sciopero

        Il settore commercio è di nuovo in sciopero. Dopo il volantinaggio al Bennet dei giorni scorsi, oggi Cgil, Cisl e Uil manifesteranno di fronte alla sede di Panorama in viale Venezia per protestare contro i mancati riconoscimenti delle maggiorazioni per le domeniche. Ma anche per il mancato rinnovo del contratto.

        Oggi si fermeranno i lavoratori con orario settimanale di 5 giornate, domani chi lavora su sei giornate. Da sottolineare che la protesta, così come lo sciopero del carrello previsto per domani, riguarda soltanto le aziende aderenti a Confcommercio: i dipendenti della distribuzione cooperativa e delle aziende affiliate a Confesercenti lavoreranno regolarmente, visto lo sblocco delle rispettive vertenze. «A tutti i nuovi assunti al Panorama – dicono in coro il segretario della Fisascat-Cisl, Paolo Duriavig, Mattia Grion della Filcams Cgil e Claudio Moretti della Uiltucs – non vengono riconosciute le maggiorazioni del 30% e in più viene imposto il lavoro domenicale».

        Coinvolti dalla protesta quasi 50mila lavoratori a livello regionale. Confermata anche la proclamazione dello sciopero del carrello per sabato 22 dicembre: «Chiediamo ai consumatori – spiegano i sindacati – un nuovo segnale di solidarietà nei confronti di una categoria in lotta per un contratto scaduto da un anno e per un aumento di 78 euro in due anni. Rivendichiamo anche più diritti per i giovani che hanno contratti a termine, per gli apprendisti, per chi lavora part-time o con contratti che non prevedono maggiorazioni per il lavoro domenicale e per gli straordinari. Vogliamo ridurre la precarietà e dare un futuro ai giovani».

        (c.r.)