Turismo termale, Bruxelles rilancia

04/12/2007
    martedì 4 dicembre 2007

      Pagina 16 – Turismo

      Federterme: traguardo storico per l’Italia

        Turismo termale, Bruxelles rilancia

          l Parlamento europeo spezza una lancia in favore del termalismo. Lo ha fatto sapere Federterme, sottolineando che è stata approvata nei giorni scorsi la relazione Costa sul turismo, che contiene un articolato riferimento all’importanza del turismo termale.

          Bruxelles ha reso noto che «il Parlamento sottolinea l’importanza del turismo termale e chiede di utilizzare tutti i programmi comunitari disponibili per promuovere il turismo collegato alla salute. Le imprese del settore assicurativo dovrebbero ricevere sostegno per trovare soluzioni per la cooperazione transfrontaliera volta a finanziare questo tipo di turismo. Occorre inoltre emanare una specifica direttiva comunitaria tesa a definire il riconoscimento e l’utilizzazione delle risorse idrotermali e, più in generale, del ruolo del termalismo e delle cure termali nell’ambito dei sistemi turistici dei vari paesi, oltre che in quelli sanitari, previdenziali e assicurativi. È poi necessario», prosegue il testo, «rendere disponibili adeguate risorse finanziarie per consentire a questo settore, di importanza strategica per l’economia degli stati membri», di attuare un processo di sviluppo capace anche di incrementare notevolmente nuova occupazione».

          Costanzo Jannotti Pecci, presidente di Federterme-Confindustria, ha parlato di «un successo tutto italiano, dovuto alla perseveranza con la quale Federterme, insieme ai colleghi di Federturismo e Confindustria Bruxelles, ha lavorato per conseguire questo obiettivo che non esito a definire storico per le terme del nostro paese, ma anche per l’intero sistema termale europeo».