Turismo: Roma, presenze in agosto +10,2%

07/09/2005
    mercoledì 7 settembre 2005

    pagina 1

    Turismo
    Roma, presenze in agosto +10,2%

    Soggiorni più lunghi soprattutto degli stranieri

      ´Il trend positivo per il turismo a Roma prosegue, nonostante la situazione economica nazionale non sia delle più rosee e le paure ingenerate dal terrorismo di matrice internazionale’, questo il primo commento del sindaco della capitale, Walter Veltroni, ai nuovi dati sul turismo e l’andamento negli esercizi alberghieri forniti dall’Ente bilaterale per il turismo.

      Complessivamente, nei primi sette mesi di quest’anno la crescita della domanda negli esercizi alberghieri di Roma e dell’hinterland si è attestata su un +8% negli arrivi e un +9,3% nelle presenze. Positivo pure il trend delle prenotazioni alberghiere registrate per il periodo agosto-settembre: +9,7% di arrivi e +10,2% di presenze.

      A luglio gli alberghi di Roma e provincia hanno infatti registrato 752.546 arrivi, con un incremento del 10,2%, e 1.777.340 presenze, con un +14,7%. ´Che in una situazione del genere in questa città si continui a restare oltre le soglie eccezionali dell’anno del Giubileo deve essere motivo di grande soddisfazione per tutti’, ha osservato il sindaco.

      ´Le presenze’, ha poi sottolineato Veltroni, ´crescono in misura maggiore degli arrivi, ossia si sta producendo un positivo allungamento della durata del soggiorno romano dei turisti, segno che le iniziative di marketing territoriale messe in atto dagli operatori pubblici e privati e la capacità di unire le forze per rendere vivace e sempre più attraente l’offerta culturale del territorio stanno funzionando a dovere’.

      Sempre secondo i dati elaborati dall’Ebt, nel mese di luglio a crescere di più è stata la domanda estera, con 461.217 arrivi (+10,4%) e 1.182.360 presenze (+16%). Ma anche la domanda italiana ha registrato un buon incremento: 291.329 gli arrivi (+10%) e 594.980 le presenze (+12,2%).