Turismo: Portale per le vendite dei dettaglianti, online le agenzie

25/01/2001

loghino.gif (3272 byte)

ombraban.gif (478 byte)


Giovedì 25 Gennaio 2001
italia-turismo
pagina 18

Sabre ed Elsag lanciano un portale per le vendite dei dettaglianti.
Online anche le agenzie

(NOSTRO SERVIZIO)

MILANO Dar vita a nuovo portale business to business per consentire alle agenzie di viaggi di muoversi nel mondo dell’e-commerce con strumenti adeguati e a costi non eccessivi (tra 15 e 70 milioni di lire, a seconda dei servizi richiesti, del traffico generato e del numero di utenti). Con questo obiettivo Sabre, colosso mondiale della distribuzione elettronica di viaggi e servizi turistici (i cosiddetti Gds), ed Elsag (Finmeccanica), hanno creato il portale B2B www.sabre.it.

Tre le soluzioni offerte dal portale. La prima riguarda il mid-office: propone varie applicazioni online per reportistica e statistiche sulle transazioni effettuate, a cominciare dalla gestione in rete del Bsp (bank settlement plan, ovvero la rendicontazione quindicinale della biglietteria aerea, un vero grattacapo per tutte le agenzie).

In secondo luogo www.sabre.it offre un vero e proprio motore (Internet booking engine) con cui i clienti dell’agenzia possono effettuare prenotazioni (per il momento solo aeree, alberghiere e di autonoleggi e in un secondo tempo anche di pacchetti turistici) in tempo reale, alla tariffa più conveniente e senza limitazioni orarie.

Da ultimo c’è il web development & hosting, una soluzione di sito web personalizzabile e modulabile con cui le agenzie vanno in rete in tempi rapidi e a costi sostenibili, pur garantendo servizi di qualità (gestione di database, sezioni a contenuto redazionale per le notizie più interessanti o per tenere contatti coi clienti e così via). L’agente non deve preoccuparsi della gestione del sito, perché di tale funzione si fa carico Elsag.

L’iniziativa, online da metà febbraio, vede la partecipazione paritetica dei due partner per un investimento iniziale di oltre 1 miliardo di lire. È potenzialmente destinata a un mercato di circa 7mila agenzie dettaglianti, al momento attrezzato per l’e-commerce solo in percentuale molto esigua (5%).

«Internet — ha più volte detto Mario Cardone, direttore generale di Sabre — rischia di tagliare fuori i dettaglianti, dato che i principali fornitori di servizi (catene alberghiere e vettori aerei) puntano alla commercializzazione diretta tramite la rete. Il nostro portale, più volte sollecitato dalle stesse agenzie, è la soluzione per limitare questo processo di disintermediazione».

Secondo le previsioni di Sabre ed Elsag, nei prossimi tre anni la new-economy coinvolgerà mille agenzie italiane. Le due società stimano inoltre che di qui al 2003 le agenzie automatizzate dal binomio Sabre-Elsag saranno 600 per un giro d’affari di 16 miliardi.

Ornella Giola