Turismo in crisi profonda: già 2.700 i licenziamenti

16/11/2001
 






venerdì 16 novembre 2001




governo assente
Turismo in crisi profonda.
Già 2.700 i licenziamenti

MILANO. Trismo a pezzi, i tour operator lanciano l’ultimatum al governo e avvertono: «Si prendano subito provvedimenti o questa volta scenderemo in piazza».

Un’indagine condotta tra 300 agenzie del settore rileva che sono 1.500 i licenziamenti operati nel settore turismo, 1.200 i contratti a termine non rinnovati; 40% gli addetti colpiti dalla riduzione dell’orario di lavoro. La paura di volare, che già aveva colpito gli italiani dopo gli attentati alle torri gemelle, si è intensificata dopo la tragedia dell’Airbus 300 precipitatonel Queens. Le premotazioni si sono annullate. Sono diminuite anche quelle per i viaggi d’affari almeno del 30%. Per non parlare poi dei viaggi voluttuari: le vacanze sono state pressochè cancellate. Vi sono addirittura dei pacchetti di viaggio che hanno superato l’80% di perdita. Insomma ormai parte solo che deve assolutamente partire.
Particolarmente critico dunque l’atteggiamento di Assotravel, Assoviaggi, Astoi e Fiavet verso il Consiglio dei Ministri che nella riunione di ieri non ha preso alcuna decisione sui provvedimenti urgenti a sostegno delle imprese e dell’occupazione per il turismo.
«Mentre in molti paesi europei – sostengono in un comunicato congiunto le associazioni – i governi hanno adottato misure straordinarie di sostegno alle imprese e all’occupazione, il governo italiano non riesce neppure a mantenere gli impegni che si era assunto negli incontri con le Associazioni e con leRegioni». «Questo atteggiamento – prosegue la nota – condannerà molte aziende piccole e medie, Agenzie di viaggio e Tour Operator, alla chiusura o a drastici ridimensionamenti del personale dipendente». Dalle associazioni viene ribadito il permanere dello stato di mobilitazione della categoria e l’avvio di ulteriori iniziative ancora più incisive, nei prossimi giorni, mirate a rimuovere quest’intollerante apatia del governo.


 

.