Turismo – Contributo Linee guida ex art. 2 comma 4 legge 135/01

CGIL

CISL

UIL

Roma, 30 ottobre 2001

                          Al Ministero Delle attività produtti

                        Att.ne Franco Vitale

                          Direttore Generale per il Turismo

Egregio Direttore,

Le inviamo, come richiesto, un insieme di osservazioni al testo contenente “linee guida” ai fini dell’emanazione del DPCM previsto dall’art. 2, comma 4, della legge 135/2001.

Distinti saluti.

Segreterie Nazionali

p. CGIL p. CISL p. UIL

(C.Cantone) (E. Bonfanti) (L. Santini)

p. La FILCAMS p. La FISASCAT p. La UILTUCS

(C. Caravella) (P. Raineri) (E. Fargnoli)


      Contributo Linee guida ex art. 2 comma 4 legge 135/01

Il primo contributo attiene la realizzazione di quanto ipotizzato dalla Unione Europea in tema di sostenibilità sociale – riferimenti: Libro Verde della Commissione sulla responsabilità sociale delle imprese (vers. definitiva 18-7-2001) ed i lavori sul documento di impostazione del futuro del turismo europeo, in particolare i lavori del Gruppo D ( “promozione della protezione ambientale e dello sviluppo sostenibile nel turismo) -.

Le integrazioni suggerite:

A) Aggiungere al termine del punto c) Criteri e modalità di esercizio comune……. 1- La richiesta di VIA per ogni nuova iniziativa od attività nonché per le modifiche a quelle esistenti; 2 – Il rispetto delle norme di legge e della contrattazione collettiva nel settore, subordinando a questo rispetto le sovvenzioni od altri interventi pubblici di sostegno inserendo clausole tipo:

"L’azienda dovrà dichiarare l’applicazione delle condizioni normative e salariali stabilite dai contratti collettivi stipulati dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori e dei datori di lavoro comparativamente più rappresentative nella categoria"

"I beneficiari privati di finanziamenti e agevolazioni erogati dalla Pubblica Amministrazione ai livelli sia nazionale che periferici dovranno fornire una dichiarazione del titolare dell’impresa o del legale rappresentante di rispettare le condizioni normative e salariali stabilite dai contratti collettivi stipulate dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori e dei datori di lavoro comparativamente più rappresentative nella categoria" . Tale dicitura è da intendersi come soglia minima di partecipazione – e non semplice parametro di valutazione.

Oppure:

- "Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà con il quale il legale rappresentante dell’impresa dichiara che vengono applicate le condizioni normative e salariali stabilite dai contratti collettivi stipulate dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori e dei datori di lavoro comparativamente più rappresentative nella categoria"

      Inoltre

- Prevedere che il riconoscimento di una qualsiasi marchio di qualità, sia subordinato in primis al rispetto delle leggi e dei contratti in materia di salute, sicurezza, lavoro.;

1

B) Al termine della 11 Riga punto a) aggiungere “ fermo restando il rispetto delle norme di legge e della contrattazione collettiva”;

C) Nel punto e) a pag 7 alla seconda riga aggiungere dopo “… ricettive” “, le associazioni dei consumatori e le OO. SS comparativamente più rappresentative”;

D) Nel punto g) alla fine del terzo comma aggiungere “consultando le OO.SS. comparativamente più rappresentative”;

E) Nel punto n) pag 10 alla fine del 1 comma “Negli esami per l’ abilitazione devono essere previste materie inerenti le normative ambientali nonchè sulla salute e sicurezza e la contrattazione collettiva.

      Il secondo gruppo di aspetti riguarda la qualità dei servizi forniti:

a) Nella premessa aggiungere 3′ riga dopo imprese ", dei lavoratori del settore";

b) prima pagina secondo comma, prima riga: " gli uffici sono in funzione tutto l’anno, hanno apertura annuale e/o stagionale in corrispondenza a punte per periodi stagionali o di maggiore flusso turistico";

c)prima pagina, Settima riga, in merito alle lingue, dopo ‘quali’ inserire "ad. Es…….. anche prevedendo appossiti corsi di formazione professionale";

d) punto c) pagina 5 4° comma dopo “.. alloggiate.. “ aggiungere “clienti, dipendenti, collaboratori”;

e) punto c) 1° comma vanno previste sanzioni per chi non fornisce i dati;

f) punto c) 3° comma dopo “assicurano’ aggiungere “l’ igiene nonchè la fornitura dei servizi minimi indispensabili ( come luce, acqua, riscaldamento);

g ) punto d) quinta riga aggiungere i metri cubi;

h) Punto L) comma 1 Dopo effettiva aggiungere “e gratuita”;

i ) Pagina 9 terza riga sostituire “dovrebbero” con “devono” ;;

l) Pagina 9 Sesta riga dopo pulizia aggiungere “e lo smaltimento dei rifiuti”;

m) Punto m), secondo comma, dopo ormeggio aggiungere “servizi igienici”;

2