Turismo: conferenza, rientra il no delle regioni

25/09/2002

          ItaliaOggi (Economia e Politica)
          Numero
          224, pag. 6 del 21/9/2002
          di Antonella Gorret


          Turismo.

          Conferenza, rientra il no delle regioni

          A poche ore dall’invio del programma della conferenza sul turismo italiano, le regioni hanno strappato alla segreteria del ministro per le attività produttive, Antonio Marzano, un cambiamento in scaletta. Quale condizione per la loro partecipazione ai lavori di Lamezia Terme del 27 e 28 settembre. Lo ha riferito a ItaliaOggi Gianni Plinio, coordinatore degli assessori regionali al turismo: ´La giornata di sabato sarà dedicata al ruolo centrale delle regioni nel settore turistico. È stato, infatti, modificato il programma inserendo, all’inizio dei lavori, il mio intervento, in cui illustrerò le prerogative delle regioni, all’indomani della riforma del titolo V della Costituzione. La relazione sarà frutto della posizione comune del coordinamento degli assessori. Subito dopo, sono stati previsti gli interventi dei miei colleghi’. Plinio esprime la sua soddisfazione per aver fatto rientrare il dissenso di alcuni assessori che, durante l’incontro del coordinamento, tenutosi ieri a Roma, avevano minacciato di disertare l’appuntamento di Lamezia che, secondo Livio Rocchi, assessore delle Marche, così come organizzato prima della modifica, rappresentava ´solo una passerella di ministri e sottosegretari’.