Turismo: Colosso britannico acquista I Viaggi del Turchese

30/03/2001

Il Sole 24 ORE.com
    Turismo. Il colosso britannico (un giro d’affari di 6mila miliardi di lire) acquista I Viaggi del Turchese

    First Choice apripista dei big in Italia
    MILANO. Se ne parlava da anni, senza che nulla si muovesse. E ieri finalmente uno dei grandi tour operator del Nord Europa ha fatto un’acquisizione sul mercato italiano: l’inglese First Choice ha scelto Fidenza per il suo sbarco, rilevando il 100% dei Viaggi del Turchese.
    Il tour operator emiliano è di dimensioni medio-piccole, avendo registrato nello scorso esercizio un giro d’affari di circa 180 miliardi con 120mila passeggeri. Il confronto è naturalmente impari. Quasi 6mila miliardi di fatturato e 5 milioni di clienti all’anno per il gruppo inglese quotato in Borsa. E ancora 11mila dipendenti, basi operative in 10 Paesi consolidate a colpi di acquisizioni negli ultimi anni: una compagnia aerea con 28 aerei (Air 2000), circa 300 agenzie di viaggio.
    Il prezzo pagato da First Choice è di 5,3 milioni di sterline cash (circa 19 miliardi di lire), cui si aggiungeranno altri due milioni di sterline al massimo (6 miliardi di Lire) «se la redditività e il volume dei passeggeri raggiungeranno gli obiettivi fissati al 31 dicembre 2001».
    Ma l’interesse per l’Italia da parte del quinto tour operator europeo non finisce qui. Infatti una ventina di giorni fa First Choice ha annunciato l’acquisizione del 75% della Cit Holidays Ltd. (con un’opzione per passare al 100%), società specializzata sulle destinazioni del mercato italiano. Un business che vale oltre 100 miliardi di lire di fatturato annuo, con 52mila passeggeri trasportati l’anno scorso.
    Ieri i vertici el gruppo hanno sottolineato che l’acquisizione è stata decisa perché Turchese opera nello stesso business del gruppo Ten Tour, acquisito lo scorso anno, e rende possibile a First Choice di rafforzare la sua posizione dominante in Nord Africa e nelle destinazioni del Mediterraneo orientale. Il management di Fidenza resterà al suo posto e la società verrà inserita nella divisione "European specialist buniness" all’interno di Ten Tour.
    «L’acquisizione di Turchese – ha detto ieri Peter Long – segna il nostro sbarco sul mercato italiano outbound, rafforzando la nostra posizione nell’Europa meridionale. Dopo l’acquisizione della società inglese Cit Holihays, abbiamo raggiunto una posizione significativa sia nel mercato italiano outbound che in quello inbound (cioè le vacanze degli italiani all’esterno e quelle degli stranieri in Italia, ndr)».
    L’operazione era stata largamente annunciata nei mesi scorsi da Richard Prosser, responsabile dei mercati europei. Entro un anno saremo presenti in Italia, avva dichiarato, sottolineando che la priorità non sarebbe stata quella di impadronirsi di un gruppo generalista di grandi dimensioni, quanto di assicurarsi una società specializzata e ad elevata redditività. Un obiettivo fondamentale per First Choice, che si vanta di realizzare profitti come nessun altro concorrente in Gran Bretagna e in Europa.

    Martino Cavalli
    Venerdì 30 Marzo 2001

 
|

…………………………………..

…………………………………..

…………………………………..