Turismo, ad Hammamet l’incontro mondiale

23/09/2015

È iniziato oggi ad Hammamet in Tunisia il meeting board mondiale del turismo. La scelta della location non è certo stata casuale da parte di IUF. Dopo gli attentati terroristici dei mesi scorsi, il turismo in questo paese vive una pesantissima crisi della domanda soprattutto straniera che ha determinato pesanti conseguenze anche sul piano occupazionale.

Il meeting è stato aperto dal saluto del ministro tunisino del turismo Salma Rekik Elloumi che ha ribadito la ferma volontà del suo governo di non lasciare nulla di intentato per riportare il comparto (e il paese) alla normalità. I rappresentanti delle unions del paese nordafricano  hanno poi raccontato le molteplici difficoltà del periodo e chiesto la fattiva collaborazione  e la solidarietà di tutti gli affiliati. La discussione è poi proseguita affrontando le problematiche che il sindacato incontra  nelle negoziazioni internazionali con alcune importanti multinazionali come Accor, Melia e Sheraton.

La Filcams Nazionale  partecipa a questa tre giorni con una sua delegazione.