Turismo, a Roma boom di presenze

22/07/2005
    venerdì 22 luglio 2005

    ECONOMIA ITALIANA – pagina 24

      Turismo, a Roma boom di presenze

        ROMA • Gli ultimi dati sul turismo romano sono « clamorosi » . Parola del primo cittadino Walter Veltroni. Ieri, al Campidoglio, il sindaco capitolino ha snocciolato « con legittimo orgoglio » le cifre di un trend positivo nel settore turistico che vede Roma in netta controtendenza rispetto alle principali località italiane.

        Il numero assoluto delle presenze è in crescita costante dal 2000: allora i turisti furono circa 7 milioni. « Quest’anno invece — spiega il sindaco — i turisti sono più di otto milioni, un milione di presenze in più del Giubileo » . All’interno di questo dato, crescono in misura superiore gli stranieri (+ 8,69% di presenze) rispetto agli italiani (+ 4,48). Un incremento vistoso, che ha riflessi importanti sull’industria alberghiera della Capitale: lo scorso mese sono aumentate, rispetto a giugno 2004, del 12% le presenze negli alberghi ( di cui il 13,56% stranieri), e dell’ 8,69 gli arrivi ( il 10,5% di stranieri).

          Anche i dati relativi ai primi sei mesi del 2005 confermano il trend: le presenze sono cresciute del 7,2% e gli arrivi del 4,9. Inoltre, secondo Mariapia Garavaglia, vicesindaco con delega al turismo, sono scarsi finora i contraccolpi dell’attentato di Londra del 7 luglio. Forte ottimismo, infine, è stato espresso dal sindaco per la presenza di turisti nei prossimi mesi ed in particolare per settembre, mese in cui sono previsti una lunga serie di concerti, esposizioni, festival e manifestazioni sportive che verranno pubblicizzate anche sui principali quotidiani stranieri