Trudi scommette sui monomarca

13/07/2006
    gioved� 13 luglio 2006

    Pagina 18 – Aziende e Affari

      Trudi scommette sui monomarca

        Nei piani previsti 20 store entro l’anno

          di Roxy Tomasicchio

            � di 20 punti vendita in totale, di cui tre in franchising e 17 diretti, l’obiettivo che Trudi ha per il 2006. A oggi, a seguito di nuove recenti aperture, l’azienda di Tarcento, dapprima specializzata in peluche di alta qualit� e ora attiva anche nei settori degli accessori e della regalistica, conta su 11 store (nove negozi diretti e due in franchising). Ma l’intenzione, appunto, � quella di spingere sull’acceleratore del rafforzamento distributivo e commerciale e che porter�, nel 2008, ad avere 60 negozi. � stato il presidente e a.d. di Trudi, Maurizio D’Angelo, ad anticipare a ItaliaOggi parte della tabella di marcia del gruppo. �La nostra strategia non � cambiata, ma si � evoluta’, ha spiegato, �crediamo molto negli store monomarca anche e soprattutto alla luce della nostra variet� di offerta, che qui trova collocazione ottimale. Abbiamo deciso di muoverci in prima persona con i negozi diretti, e l’acquisizione di 13 punti vendita (si veda ItaliaOggi del 10 giugno, ndr) ha dato una spinta importante’. Il tutto senza dimenticare che �la strategia distributiva’, ha assicurato l’a.d., �continua a prevedere anche altre due asset importanti: la qualificazione dei punti vendita del dettaglio tradizionale, da un lato, e la cura dei grandi clienti, dall’altro’.

              La stima del gruppo, ha proseguito D’Angelo, � di raggiungere un fatturato di 3,5 milioni alla fine di quest’anno, 11 milioni nel 2007 e 20 milioni circa nel 2008 solo dall’attivit� dei negozi. Mentre il fatturato totale, nel 2006, dovrebbe essere di 26 milioni di euro, circa.

                Oltre ai piani per il retail, Trudi sta proseguendo anche verso l’arricchimento dell’offerta: �Vogliamo poter offrire’, ha detto infatti D’Angelo, �un portafoglio di marchi di alta qualit� rivolti al settore degli adolescenti. Quindi lo sviluppo di prodotto o l’acquisizione di altri marchi, o, ancora, la concessione di licenze, sono orientati non pi� solo ai giochi, ma anche alla regalistica’. A questo proposito, ha aggiunto l’a.d. �a oggi Trudi ha sette licenze attive, alcune ancora in fase di lancio sul mercato, ne stiamo valutando altre, cos� come stiamo valutando altre acquisizioni’. (riproduzione riservata)