Trieste. Coop Nordest: Primo sciopero dei lavoratori

12/07/2007
    giovedì 12 luglio 2007

    Pagina 6 – Attualità

      Protesta sull’integrativo

      Coop Nordest
      Primo sciopero dei lavoratori

        TRIESTE

        Sciopero storico nei supermercati e centri commerciali della Coop Nordest del Friuli Venezia Giulia. Sono oltre 900 gli addetti Coop Nordest interessati alla mobilitazione di 4 ore indetto per venerdì 13 luglio dalla Filcams-Cgil nazionale.

        L’astensione dal lavoro, che riguarderà le ultime 4 ore di ogni turno, è stata proclamata dopo che i vertici della cooperativa hanno deciso di disdettare il contratto integrativo firmato nel 2002. Tale scelta comporterà, a partire dal 1° novembre, la mancata applicazione dell’integrativo ai nuovi assunti. Ma la disdetta apre uno stato di profonda incertezza per tutti i lavoratori del gruppo, circa 4.000, nonostante l’azienda abbia precisato di non mettere in discussione la parte salariale.

        Lo sciopero di venerdì arriva al culmine di un periodo contrassegnato da relazioni sindacali molto tese: dopo una lunga e difficile trattativa, nell’aprile scorso era stata raggiunta un’ipotesi di intesa sul nuovo integrativo, respinta però dai lavoratori nella consultazione tenutasi a metà giugno.

        Decisivo il risultato della nostra regione, dove ha votato il 79% degli aventi diritto e ha prevalso il no, con il 57% di voti contrari: un esito per certi versi sorprendente, se si considera che il nuovo contratto avrebbe portato in tre anni alla parificazione tra i livelli salariali dell’area Fvg-Veneto con quelli più elevati dell’area Emilia-Lombardia.