Trento. Orvea, stop alle trattative sul contratto

27/01/2005

    mercoledì 26 gennaio 2005

    sezione Economia – pagina 9

    Casagranda (Cgil): «Frenata irragionevole, così niente accordo»

    Orvea, stop alle trattative sul contratto

    TRENTO – Si sono interrotte le trattative sul rinnovo del contratto integrativo dei supermercati Orvea, che interessa oltre 400 dipendenti impiegati in 5 punti vendita della provincia di Trento e 3 nel veronese. Ieri la delegazione aziendale ha abbandonato il tavolo.

    Lo rende noto il segretario provinciale Filcams Cgil, Ezio Casagranda, secondo il quale «le motivazioni sono da ascrivere ad un improvviso cambio di rotta della direzione Orvea, che si è presentata con la stessa proposta avanzata in precedenza e cancellando le disponibilità già avanzate».

    Casagranda definisce il comportamento dell´azienda «una irragionevole frenata, che preclude qualsiasi possibilità di accordo». Lo stop alla trattativa è avvenuto sulle questioni del salario e dell´orario di lavoro.