Trento. Negozi, accordo sulle domeniche

01/12/2004

    mercoledì 1 dicembre 2004

    Pagina 9 – Economia

    Negozi, accordo sulle domeniche
    Retribuzione aumentata del 60%

    TRENTO. È stato firmato lunedì l’accordo provinciale per il riconoscimento del disagio del lavoro domenicale e festivo nel commercio durante il periodo natalizio. L’intesa, che interessa circa 14 mila dipendenti, è stata siglata dai sindacati di categoria con i rappresentanti di Unione commercio, Confesercenti e Federazione trentina delle cooperative.

    L’accordo spiega il segretario provinciale Filcams Cgil Ezio Casagranda, prevede una maggiorazione pari al 60 per cento della retribuzione globale per le ore lavorate nelle domeniche del 5, 12 e 19 dicembre e nella festività dell’8 dicembre. Inoltre vengono confermati la volontarietà della prestazione domenicale e il diritto al riposo compensativo. «Nell’accordo – commenta Casagranda – non hanno però trovato risposta le nostre richieste relative all’adeguamento della maggiorazione al 70 per cento e alla necessità di rendere permanente l’intesa sulle festività almeno fino ad un’eventuale nuova normativa da definire all’interno del contratto provinciale di settore». La Filcams Cgil del Trentino, pur sottolineando la positività dell’accordo, esprime allora rammarico «per il mancato coraggio da parte dei datori di lavoro nel recepire le proposte avanzate al tavolo del confronto».