Trento. Aree A22: spiraglio Ue per i lavoratori

06/09/2006

    marted� 5 settembre 2006

    Pagina 17 – Economia

    Oggi il secondo incontro sulle aree A22

      Spiraglio Ue per i lavoratori

        TRENTO – Si tiene oggi il secondo incontro della commissione sulle aree A22 coordinata dal senatore Umberto Carpi per conto del ministro Bersani.

        Intanto, ieri, i sindacati altoatesini di categoria hanno portato al Comune di Bolzano le loro preoccupazioni su una possibile riduzione di personale contestualmente con il rinnovo dei gestori delle aree di servizio.

        Per la riconferma del loro rapporto di lavoro, intanto, arriva una possibilit� dalle direttive della Ue. Lo rivela la stessa Autobrennero precisando che �l’articolo 2112 codice civile, testualmente, recita: "In caso di trasferimento d’azienda il rapporto di lavoro continua con l’acquirente e il lavoratore conserva tutti i diritti che ne derivano". Nella fattispecie non ci si trova di fronte ad un trasferimento d’azienda ma i successivi sviluppi giurisprudenziali a livello comunitario in ordine al trasferimento di personale da azienda ad azienda hanno, sostanzialmente, esteso il concetto di trasferimento d’azienda da un significato giuridico ad uno funzionale, nel senso che anche in fattispecie del tipo di quella in considerazione il personale pu� beneficiare della possibilit� di trasferimento nell’ambito della nuova azienda�.