Trento. «Aree A22, congelare i bandi»

08/06/2006

    mercoled� 7 giugno 2006

    Pagina 7 – Economia

    La Cgil chiede una sospensione per inserire clausole a tutela dei lavoratori

    �Aree A22, congelare i bandi�

      TRENTO – Bloccare per sei mesi la procedura di gara relative alla riassegnazione delle concessioni delle aree di servizio sull’A22. Lo chiede con forza la Filcams Cgil che, ieri, ha inviato una lettera in tal senso al presidente dell’Autostrada del Brennero Ferdinand Willeit. La Filcams critica il numero uno dell’A22, sostenendo che �la sua strategia antimonopolio e dell’appalto al massimo ribasso si trasformano in condizioni capestro per i lavoratori e le lavoratrici. Il sindacato spiega di �aver chiesto all’assessorato (provinciale al lavoro, ndr) non una semplice condivisione delle nostre preoccupazioni ma un suo intervento preciso, una presa di posizione chiara della giunta contro gli appalti al massimo ribasso e quindi come logica conseguenza di chiedere al presidente Willeit di rinviare di almeno 6 mesi la procedura di appalto in corso in modo da poter avviare quel necessario confronto finalizzato ad individuare un capitolato di appalto che contenga la tutela dell’occupazione e dei diritti di quanti da anni lavorano su questo importante servizio dell’autostrada i quali non possono essere sacrificati sull’altare del massimo ribasso o della remunerazione delle Royalties�.

      Concetti ribaditi nella lettera inviata all’A22 con cui il sindacato chiede un incontro urgente sulla vicenda dei bandi. �La Filcams Cgil del Trentino – si legge tra l’altro – in rappresentanza dei lavoratori e delle lavoratrici operanti nel Oil e non Oil delle piazzole di sosta del tratto trentino dell’autostrada Brennero Modena, � a rivolgerVi una forte preoccupazione in merito alle modalit� d’appalto delle gare di concessione dei servizi autostradali da Voi indirizzate. Come gi� espresso al Direttore dell’Autostrada in occasione del cambio di gestione del servizio Oil in Paganella Est, siamo a chiedere che nel capitolato d’appalto siano inserite delle clausole sociali a tutela delle lavoratrici e dei lavoratori l� impiegati, oltre che per poter garantire un servizio alla clientela di qualit�, che vorremmo illustrare in occasione dell’incontro di cui in oggetto�.