Trenkwalder in fallimento, esito incontro 26/01/2017

Roma, 30 gennaio 2017

    Testo Unitario

    il giorno 26 gennaio 2017 si è tenuto l’incontro con il Curatore Fallimentare della società Trenkwalder in Fallimento a seguito della nostra richiesta inviata l’11 gennaio scorso, finalizzata ad avviare il confronto per trovare una soluzione perla popolazione aziendale diretta attualmente ancora in forza.

    Il Curatore Fallimentare ha dichiarato che a seguito di numerose dimissioni l’organico attualmente in forza è pari a 76 dipendenti, di cui 17 stanno svolgendo le attività propedeutiche alla procedura fallimentare. I rimanenti 59 sono sospesi dal 7 dicembre scorso.

    Come OO.SS. abbiamo chiesto quale sia l’orientamento da parte della Curatela a gestire la situazione dei dipendenti ancora in forza, anche a fronte dell’aggiudicazione del bando di cessione ad Orienta dei soli contratti commerciali in essere con i relativi lavoratori somministrati.

    Dopo ampio confronto, il Curatore Fallimentare ha dichiarato che non ci sono prospettive a salvaguardia dei lavoratori diretti rimasti, pertanto sta valutando la possibilità di avviare la procedura di licenziamento collettivo. La valutazione è condizionata dall’impatto economico sulla procedura fallimentare derivato dall’indennità di preavviso dovuto ai dipendenti. Ciò nonostante si è riservato di avviare l’analisi di tale impatto dichiarando di sciogliere la riserva entro e non oltre il 3 febbraio prossimo.

    Infine, la curatela ci ha preannunciato che sarà posticipata la data dell’udienza per l’insinuazione al passivo, prevista per metà aprile, a fine giugno 2017.

    A seguito di quanto emerso, abbiamo fissato un ulteriore incontro che si terrà il 9 febbraio p.v. alle ore 12,30, a Modena, in in Via Ferruccio Lamborghini, 79-81, presso la sede aziendale.

                              p. la Filcams Cgil Nazionale
                              Sandro Pagaria