TRATTATIVA PER IL RINNOVO DEL CONTRATTO NAZIONALE DEL TERZIARIO

01/12/2010

2 dicembre 2010

Trattativa per il rinnovo del contratto nazionale del Terziario

Prosegue la trattativa con Confcommercio per il rinnovo del contratto nazionale del Terziario.
In un incontro, a delegazioni ristrette, le Organizzazione sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil si sono confrontate con le parti datoriali per cercare di approfondire i temi più caldi della contrattazione.
“Siamo in una fase delicata” afferma la Filcams Cgil “le parti datoriali mirano ad incrementare la produttività, attraverso alcune modifiche dell’assetto contrattuale, che però andrebbero a peggiorare le condizioni di lavoro e limiterebbero, tra l’altro, il potere del secondo livello di contrattazione”.
“Noi non siamo disponibili ad accettare proposte che possano aggravare la situazione, già difficile, dei lavoratori”.
Secondo la Filcams Cgil infatti è necessario affrontare i temi legati alla produttività del sistema distributivo, e non solo, quindi, i temi legati alla produttività del lavoro.
“Siamo consapevoli” conclude il sindacato “delle difficoltà del momento, ma c’è bisogno di uscire dalla crisi con una strategia diversa. Dobbiamo ripensare e rinnovare il sistema distributivo, senza però far ricadere tutto sulle spalle dei lavoratori, l’anello più debole di tutta la catena”.
I prossimi incontri della trattativa sono previsti per il 10 e il 13 dicembre, durante i quali verranno approfonditi i temi e gli elementi legati alla semplificazione dell’assetto contrattuale.