TRATTATIVA PER IL RINNOVO DEL CONTRATTO NAZIONALE DEI DIPENDENTI DA FABBRICATI

23/11/2010

23 novembre 2010

Trattativa per il rinnovo del contratto nazionale dei dipendenti da fabbricati

Si è tenuto il 18 novembre scorso, il primo incontro con Confedilizia per il rinnovo del Contratto Nazionale dei dipendenti da fabbricati, durante il quale sono state presentate le piattaforme delle organizzazioni sindacali, che sono uguali nei contenuti, ma differiscono sulla richiesta economica.
Prima di tale incontro la parte datoriale aveva inviato una loro proposta di piattaforma, che tende a destrutturare l’esistente, e la preoccupante richiesta di estendere il campo di applicazione ad altre attività.
Le organizzazioni sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil hanno presentato le loro piattaforme e avanzato le loro proposte:
“Da parte nostra” afferma Sabina Bigazzi della Filcams Cgil “oltre ad aver presentato la piattaforma, abbiamo espressamente dichiarato l’indisponibilità ad estendere il contratto nazionale ad altri settori già ampiamente rappresentati.”
“Già da tempo” specifica Bigazzi “si sta tentando di definire un nuovo contratto per il “portierato”, la così detta zona grigia che noi, invece, vorremmo ricomprendere nel contratto della Vigilanza Privata”.
Il prossimo incontro è previsto per il 13 dicembre prossimo,presso la Sede della Cassa Portieri a Roma, alla presenza della delegazione plenaria.