TRA TANTE DISDETTE, FINALMENTE UN ACCORDO

08/10/2010

8 ottobre 2010

Tra tante disdette, finalmente un accordo

E’ stata sottoscritta l’ipotesi di accordo del contratto integrativo aziendale con FNAC, azienda del settore libri e multimedia, che occupa circa 600 dipendenti su tutto il territorio nazionale.
Nonostante l’andamento economico ancora preoccupante segnato da una perdita ingente, la direzione aziendale ha ritenuto opportuno portare avanti la contrattazione per riconoscere ai propri dipendenti diritti in più rispetto al passato.
Attraverso un lungo confronto iniziato circa un anno fa, nei limiti degli spazi economici concessi a fatica dall’azienda, le organizzazioni sindacali e il coordinamento nazionale dei delegati, hanno ottenuto importanti risultati.
Elemento caratterizzante dell’accordo è la valorizzazione del confronto e del dialogo tra i responsabili sindacali aziendali (RSU e RSA) e la direzione aziendale all’interno dei singoli punti vendita. Le parti infatti hanno concordato di confrontarsi cercando intese su diversi argomenti, tra cui l’organizzazione del lavoro, tema strategico in questo settore in cui le aperture domenicali e festive sono un disagio ormai strutturale.
Ottima risultato raggiunto anche sul premio variabile.

Il mese di ottobre sarà dedicato alla fase di consultazione dei lavoratori che dovrebbe sancire l’entrata in vigore del primo contratto aziendale della FNAC.