TOSCANA, CONAD DEL TIRRENO, SOTTOSCRITTO IL CONTRATTO INTEGRATIVO

02/08/2012

2 agosto 2012

Toscana, Conad del Tirreno, sottoscritto il contratto integrativo

Il 31 luglio scorso è stato sottoscritto, unitariamente, il rinnovo del Contratto Integrativo di Conad del Tirreno per la Toscana, azienda che occupa circa 280 lavoratori dislocati tra la sede amministrativa di Pistoia e il Centro Distributivo di Montopoli (Pisa).
Alla trattativa hanno partecipato, oltre ai rappresentanti sindacali aziendali delle unità produttive, la Filcams Cgil di Pisa, Pistoia e Livorno, che detiene la maggioranza assoluta degli iscritti, la Uiltucs Uil di Lucca (con delega regionale) e la Fisascat Cisl.
Il rinnovo conferma, e in alcuni casi migliora, le norme del precedente Contratto Integrativo in materia di relazioni sindacali e Welfare contrattuale.
Sul mercato del lavoro si conferma il diritto di precedenza per i CAT, e viene confermato il premio aziendale per tutti i dipendenti; per quanto riguarda il salario variabile è stato ottenuto un aumento del premio raggiungibile e sul lavoro domenicale resta valida la disponibilità individuale alla prestazione.
“Siamo soddisfatti del lavoro fatto, in controtendenza con quanto sta avvenendo nella GDO, dove è sempre più frequente la disdetta della contrattazione integrativa” afferma Cinzia Bernardini segretaria generale Filcams Cgil Pisa. “Si confermano le buone relazioni sindacali che la direzione di Conad del Tirreno ha sempre provato a tenere e la forza che abbiamo come rappresentanza dei lavoratori. L’impegno di tutti è stato premiato”.
L’accordo verrà sottoposto alla verifica del voto dei lavoratori.